Lioni-Grottaminarda, si riparte. A breve riapre il cantiere

0
17

“Oggi dopo 11 mesi di lavoro serrato da parte del consigliere Luca Cascone, delegato della Giunta alle infrastrutture, abbiamo firmato l’atto transattivo che chiude i debiti pregressi e ci consente dalla prima decade di dicembre di riaprire i cantieri e riavviare la realizzazione di un’opera strategica per le aree interne che connette la valle del Sele, l’Alta Irpinia e l’Ufita con Salerno e il Sannio. Ora tutti al lavoro per vederla completata”.

Rosetta D’Amelio, presidente del Consiglio regionale della Campania, esterna su facebook la sua soddisfazione per la ripartenza ormai imminente della Lioni-Grottaminarda. A Napoli questa mattina c’è stata la firma sull’atto transattivo che, di fatto, fa ripartire il cantiere. Hanno messo nero su bianco la Regione da una parte e i Consorzi (Infrav ed Infrasud) dall’altra. Il primo lotto potrebbe essere fruibile nel 2024.