Sidigas, De Cesare rinuncia all’udienza del Riesame

Sidigas, De Cesare rinuncia all’udienza del Riesame

3 Settembre 2019

di Andrea Fantucchio
Questa mattina Gianandrea De Cesare ha rinunciato all’udienza del Riesame, contro il sequestro da otto milioni di euro, applicato dalla Procura di Avellino in un’indagine sul gruppo Sidigas, nella quale l’imprenditore è l’unico indagato.
La difesa, rappresentata dall’avvocato napoletano Claudio Botti, ha scelto questa strada difensiva così da avere accesso a tutti gli atti dell’inchiesta. Il 13 settembre sarà discusso il ricorso della Procura contro il provvedimento del gip, Marcello Rotondi, che ha “ridotto” il primo sequestro da oltre novanta milioni a carico anche dalle aziende dell’imprenditore napoletano, Sidigas.com e Sidigas.spa.
Il sequestro – con la decisione del magistrato – è poi stato applicato al solo De Cesare. Secondo la difesa dell’imprenditore, l’accusa non avrebbe tenuto conto dei crediti della società.