Sidigas, i chiarimenti di Alberani: “Sul mercato troppa frenesia, Logan possibilità”

0
8
Nicola Alberani

“Troppa frenesia sul mercato”, tuona così il gm della Sidigas Avellino, Nicola Alberani, alla vigilia della partenza della squadra irpina verso la kermesse di Rimini. “Il mercato deve essere un privilegio non un obbligo, questo gruppo merita rispetto e conferme per quanto di buono visto finora”.

Il rischio è che le voci di mercato delle ultime settimane potessero destabilizzare l’ambiente. “Voglio chiarire che questa squadra sta facendo molto di più di quello che può fare – continua il dirigente forlivese – Nessuno in Europa è riuscito a mantenersi al vertice del proprio campionato con tre rookie. Sì, forse in alcune gare, come contro Pistoia, avremmo potuto fare meglio ma allo stesso tempo anche peggio. Noi abbiamo la fortuna di avere alle spalle una società come la Sidigas che ci sostiene e che mira ad obiettivi importanti. Non è mai facile confermarsi dopo un’annata sorprendente come quella passata”.

Sugli obiettivi Alberani è chiaro: “In Italia è difficilissimo battere l’Olimpia Milano: come sfidare un jet con una Ferrari. Certo fare bene aiuta in consapevolezza che può essere un’arma in più”.

Logan e Andersen. “Trattative complesse, sono giocatori più facili da prendere in estate che durante l’anno. Le possibilità di prendere il play/guardia sono aumentate rispetto agli ultimi giorni, ma resta comunque una trattativa difficile. La deadline da rispettare è quella del 24 febbraio, termine ultimo per i tesseramenti in Basket Champions League. In ogni caso se arriverà qualcuno avrà un ruolo da insurance guy, visto che la priorità resta sempre il gruppo e ci teniamo a rispettare la struttura attuale”.