Sidigas Avellino, Marques Green nelle prossime 48 ore: spunta anche Joe Ragland

Sidigas Avellino, Marques Green nelle prossime 48 ore: spunta anche Joe Ragland

1 Dicembre 2015

Il ritorno (parte quarta) ad Avellino di Marques Green è atteso nelle prossime 48 ore.

Il playmaker di Philadelphia ritornerà, come noto, alla Scandone Avellino con un contratto a gettoni, almeno fino al prossimo gennaio quando le condizioni di Taurean Green si ristabiliranno.

Al folletto Green, protagonista dei momenti più belli della storia della Scandone, il compito di dimostrare di non essere un giocatore finito, ma capace ancora di incidere nelle dinamiche del match.

Al contempo, si segue sempre la pista Zack Wright: il giocatore in uscita dall’Olimpia Lubiana proprio nella giornata di ieri ha mostrato urbi et orbi (via Twitter) la foto del suo prezioso passaporto bosniaco che gli permetterebbe così di liberarsi dalla compagine slovena per trasferirsi in Italia, alla corte di coach Pino Sacripanti, anche se non mancano i dubbi sull’operazione visti gli infortuni (schiena) che hanno accompagnato le ultime uscite del giocatore.

Il tweet di Wright: "Bosniaco"

Il tweet di Wright: “Bosniaco”

Oltre Green e Wright però, nelle ultime ore sarebbe saltato fuori anche il nome di Joe Ragland, vecchia conoscenza del buon Sacripanti in quel di Cantù.

Ragland, in forza ai turchi del Pinar Karsiyaka, ha saltato l’ultima sfida della propria squadra poichè escluso dalla rosa, sembra a causa di incomprensioni con lo staff tecnico.

Non è escluso a questo punto (ma sono da valutare le condizioni economiche richieste) che il giocatore possa risolvere il contratto con i turchi per ritornare in Italia, magari nuovamente con coach Sacripanti.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.