Sicurezza nelle scuole ad Ariano, comune avvia gara

0
3

Scadranno rispettivamente il 18 ed il 19 aprile le due gare d’appalto indette dal Comune di Ariano Irpino, per i due Plessi scolastici “Pasteni” e “Tesoro, Torreamando, San Liberatore”, finalizzate all’innalzamento del livello di sicurezza ed al miglioramento della qualità degli ambienti e delle strutture scolastiche . Per la prima gara, il cui importo è di oltre 180 mila euro, invitate 16 ditte arianesi con attestato SOA. Per la seconda l’importo è di quasi 135 mila euro e le ditte invitate sono 29. Entrambe le opere sono finanziate in parte dal Comune ed in parte con fondi del Ministero della Pubblica Istruzione. Rispetto al Plesso Pasteni ubicato nei pressi di piazza Mazzini, che ospita scuole materne ed elementari, l’intervento prevede innanzitutto la realizzazione di una scala antincendio in acciaio, la sostituzione di una serie di elementi di origine vetrosa con materiali plastici più sicuri, svariati interventi per modificare e migliorare i percorsi di deflusso all’esterno, l’inserimento di porte di sicurezza, di maniglioni antipanico, il rifacimento dell’impianto elettrico, la sostituzione degli infissi esterni e delle porte interne, la realizzazione di un adeguato impianto antincendio. Più semplice la situazione al Plesso “Tesoro, Torreamando, San Liberatore”; i tre edifici, che allo stesso modo ospitano scuole materne ed elementari, sono, infatti, costituiti da un unico livello di fabbrica. Tanti e diversi, però, gli interventi che sarà possibile effettuare per innalzare il livello di sicurezza e migliorare la qualità degli ambienti e delle strutture scolastiche: l’inserimento di una seconda uscita di sicurezza, la modifica del verso di apertura delle porte d’ingresso, la ristrutturazione e la bonifica di alcuni elementi strutturali, oltre al rifacimento dei servizi igienici, degli impianti elettrici, degli infissi esterni, delle porte interne, della pitturazione e delle aree esterne. Inoltre una rampa al plesso Torreamando per superare le barriere architettoniche e l’eliminazione di una vetrata al plesso Tesoro. “La nostra attenzione verso il mondo della scuola e sulla qualità degli ambienti dove studiano i nostri bambini è sempre alta- afferma il Sindaco Antonio Mainiero- Attraverso queste due opere andremo ad attuare piccoli e grandi interventi che nell’insieme restituiranno un risultato importante legato soprattutto alla sicurezza. Non è la prima volta che interveniamo in tal senso sui numerosi plessi scolastici della Città. Viviamo, purtroppo, in un area a rischio sismico e dobbiamo necessariamente attrezzarci, creando vie di fuga adeguate e cercando di mettere in sicurezza innanzitutto le scuole. A breve andremo in gara per altri interventi sui restanti plessi per circa 400 mila euro e poi con un’altra importante opera finalizzata, questa volta, al risparmio energetico: circa un milione e ottocentomila euro per l’Istituto Comprensivo “Aurelio Covotta” e per il suo adeguamento energetico”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here