Si punta sui giovani… e poi si manda via Ragosta, la piazza delusa

0
7

Avellino – Si è parlato tanto di giovani. La società ha sventolato più volte ai quattro venti l’intenzione di investire sui ragazzi e sul vivaio, ma la cessione di Ragosta in prestito al Giugliano lascia tutti molto perplessi. Non può la società privarsi di quello che è ritenuto il migliore elemento del settore giovanile. Un trasferimento, che seppur in prestito lascia l’amaro in bocca ai tifosi biancoverdi. Un calciatore autore di 21 reti nel campionato Primavera e con convocazioni nella Nazionale Under 19. Di sicuro la sua permanenza in Irpinia avrebbe fatto comodo, vista la momentanea assenza di Biancolino. Ma purtroppo è stato deciso diversamente. Il Responsabile dell’Area Tecnica Francesco Maglione ha deciso di mandarlo a Giugliano a ‘farsi le ossa’ con i vari Poziello, Belleri, Varchetta, Russo e De Marco. Se ci fosse stata la possibilità, le due squadre probabilmente avrebbero cambiato… anche denominazione sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here