Servizi on line: siglato l’accordo tra Banca della Campania e Asmez

15 Dicembre 2005

La Banca della Campania e il Consorzio Asmez hanno siglato, nell’ambito dei servizi ad alto contenuto tecnologico, un importante accordo. Da oggi, infatti, le imposte comunali (Ici, Tarsu, etc) potranno essere pagate in via telematica, usando la propria carta di credito. Il progetto di e-government, Asme.net è tra i più importanti in Italia, coinvolgendo 407 comuni della Regione Campania e 187 della Regione Calabria, per un popolazione servita di circa 4 milioni di abitanti.
Tra i servizi disponibili: autocertificazioni, pagamento delle tasse, consultazione del difensore civico, accesso diretto ai servizi comunali, bandi e concorsi. Allo sviluppo del sistema telematico dei pagamenti ha collaborato anche la Banca della Campania con 97 sportelli, mille dipendenti, 4,5 miliardi di mezzi amministrati. Il servizio è garantito da un elevato standard di sicurezza, assicurato mediante reti telematiche dedicate e rese del tutto ‘esclusive’ attraverso il portale www.asmenet.it o il sito istituzionale della banca www.bancacampania.it
Grande soddisfazione è stata espressa dai vertici di Asmez e Banca della Campania.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.