Serrata anti-Coronavirus: anche il Corso di Salerno chiude al commercio

Serrata anti-Coronavirus: anche il Corso di Salerno chiude al commercio

11 Marzo 2020

Renato Spiniello – Serrata anti-coronavirus anche a Salerno, chiude il commercio lungo Corso Vittorio Emanuele. Quasi la totalità degli operatori commerciali hanno deciso – autonomamente – di tirare giù le saracinesche dei propri negozi, avvisando la clientela che la decisione è stata presa a tutela degli stessi e dei dipendenti. Ancora da definire fino a quando si protrarrà la serrata.

L’iniziativa, come detto, è stata presa autonomamente rispetto ai decreti ministeriali e regionali, che prevedono comunque l’apertura dei negozi di beni non essenziali se all’interno degli stessi vengono rispettate le norme igieniche e di distanza di sicurezza previste dalle misure restrittive di contenimento del contagio da Covid-19.

Lo stato di allerta, tuttavia, non deve essere assolutamente sottovalutato, così non solo i grandi brand, ma anche i piccoli negozi del centro storico, hanno preferito fermarsi, anche perché di affari e di shopping se sta facendo ben poco in questo periodo.

Restano aperte sul Corso di Salerno le imprese alimentari così come alcuni attività particolari di servizio come farmacie e parafarmacie. De Luca, intanto, sta valutando nuovi stringenti norme, mentre la Municipale continua a presidiare il territorio cittadino per verificare il puntuale rispetto delle ordinanze emesse da Governo Nazionale e Regione Campania per il contenimento del Coronavirus.

L’invito alla cittadinanza resta quello di restare a casa e uscire soltanto per ragioni assolutamente urgenti ed indispensabili: lavoro, motivi di salute, acquisto di farmaci e prodotti alimentari di prima necessità.