Serino – Suicida l’autore del tentato furto delle campane

0
10

Serino – Il 29 ottobre scorso era stato sorpreso dai Carabinieri della Stazione di Serino mentre si accingeva ad asportare, dalla Chiesa di San Giuseppe a San Michele di Serino, le campane. Era stato trovato, a seguito di perquisizione, in possesso di attrezzi atti allo scasso. Di qui la denuncia in stato di libertà per tentato furto. A distanza di diciassette giorni, Giuseppe S., ha deciso di porre fine alla sua travagliata esistenza. Una tragica ed assurda decisione andata in porto, nella più totale solitudine. Nessuno ha sospettato un epilogo così drammatico. Giuseppe non ha voluto neppure chiedere aiuto. Ormai assalito dal suo malessere interiore ha deciso di farla finita. E’ stato rinvenuto cadavere dai familiari. La macabra scoperta è stata fatta nel primo pomeriggio di oggi nella mansarda dello stesso suicida. Sono stati i genitori, preoccupati di non aver visto il figlio a pranzo, a trovare il corpo senza vita. Giuseppe era appeso ad una trave, della soffitta abitabile, con una corda di nylon legata al collo. Hanno tentato di rianimarlo in attesa dell’arrivo dei soccorritori ma, purtroppo, nulla è stato possibile fare. Il 23enne era esanime. I volontari del “118” non hanno potuto fare altro che constatarne l’avvenuto decesso. Sul posto si sono portati anche i Carabinieri della Compagnia di Avellino, guidati dal Capitano Nicola Mirante, che hanno proceduto ai rilevamenti del caso. (di Emiliana Bolino)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here