Serie A: ecco i giocatori che hanno fatto meglio a gennaio

0
584

Il massimo campionato di calcio italiano sta riservando delle sorprese veramente interessanti. Probabilmente nessuno, a inizio stagione, si aspettava una lotta per il titolo così serrata. Ed è proprio questo il motivo per cui in tanti si stanno appassionando per una corsa per il tricolore veramente molto incerta.

Nel corso del mese di gennaio ci sono stati diversi risultati che, senza ombra di dubbio, hanno stravolto tanti pronostici serie A. Proprio per questo motivo, ci sono delle squadre che hanno saputo fare meglio rispetto ad altre, mettendosi in grande evidenza, come ad esempio il Sassuolo, che in ogni stagione riesce a stupire, alternando protagonisti differenti, ma sempre con la medesima voglia di crescere e di giocare un calcio semplice e spumeggiante.

Lotta per il titolo

Senza ombra di dubbio, la lotta per raggiungere il tricolore è decisamente incerta e anche le ultime giornate di campionato lo testimoniano alla perfezione. Non c’è una squadra in grado di dominare sulle altre, ma c’è un equilibrio notevole, che difficilmente verrà spezzato a breve, dato che un po’ tutte le grandi continuano ad avere tanti passi falsi.

Il primo mese dell’anno, intanto, si è concluso e ci ha lasciato in dote sicuramente qualche certezza in più. L’Inter si è palesata finalmente come la candidata numero uno per vincere il titolo e ha messo in mostra probabilmente di essere la più forte di tutte, perlomeno sulla carta ovviamente.

Angelo Di Livio, uno dei calciatori italiani più rappresentativi degli anni Novanta, ha analizzato in compagnia di Fulvio Collovati i migliori giocatori di gennaio, ovvero quelli che si sono distinti maggiormente nei primi trentun giorni del 2022. Come si può facilmente intuire, si tratta di una di quelle graduatorie abbastanza soggettive, ma in questo caso, proviene da un grande campione, che ha legato il suo nome in maniera indissolubile alla Juventus, prima, e alla Fiorentina, poi.

I migliori giocatori della Serie A di gennaio

Certe valutazioni è sempre meglio darle a mente lucida e fredda, passati un po’ di giorni rispetto alla fine di certe partite che hanno contraddistinto il mese di gennaio. Anche Angelo Di Livio ha riconosciuto, però, come la formazione nerazzurra sia emersa in tutta la sua forza, dimostrando di essere ancora la favorita numero uno per vincere il tricolore.

Certo, quest’anno sarà più complicato rispetto all’anno scorso, perché le rivali sono cresciute. Napoli e Milan, in effetti, non molleranno fino alla fine. Nella top five per ogni ruolo, l’ex centrocampista della Juve ha inserito in porta il numero uno dell’Inter, Samir Handanovic. È stato protagonista in più di un’occasione di parate decisamente superlative, ribaltando completamente quello che era stato l’incerto inizio di campionato. Uomo spogliatoio e leader anche in campo, sarà difficile rinunciare ad Handanovic per l’Inter così a cuor leggero nella prossima stagione.

In difesa, invece, Di Livio ha scelto un gladiatore a strisce bianconere. Si tratta di Giorgio Chiellini, uno probabilmente degli ultimi veri difensori che stanno incollati agli attaccanti avversari e non li lasciano respirare. Chiellini è un baluardo della Juve e i suoi problemi fisici frequenti, infatti, rappresentano una grave perdita per Allegri, soprattutto quando deve rinunciare a lui nelle partite di maggior spicco.

A centrocampo in attacco c’è una sorta di derby milanese. Infatti, Di Livio sceglie in mezzo al campo Sandro Tonali, che ha dimostrato di avere le stimmate di un giocatore importante, emergendo come uno dei fari del Milan. In attacco, invece, il “Soldatino” sceglie Edin Dzeko, ariete nerazzurro, che ha dimostrato di poter fare ancora la differenza, stabilendo il suo record di gol nella massima competizione italiana. In panchina? Ovviamente Simone Inzaghi, tecnico dell’lnter.