Sentenza Pipitone: assolta la sorellastra

0
11

Il Tribunale di Marsala (Trapani) ha assolto Jessica Pulizzi, unica imputata del sequestro di Denise Pipitone, la sua sorellastra scomparsa il primo settembre del 2004 a Mazara del Vallo. I giudici hanno inflitto due anni all’ex fidanzato di Jessica, Gaspare Ghaleb, che era imputati solo di false dichiarazioni al pm.

Per Jessica Pulizzi la Procura aveva chiesto 15 anni, il massimo della pena, e per Ghaleb 5 anni e 4 mesi. Il Tribunale si era ritirato in camera di consiglio alle 11 di martedi’ dopo un processo durato tre anni e mezzo.
“E’ una sentenza giusta che interviene all’esito di una lunghissima attivita’ dibattimentale dove sono stati fatti tutti gli approfondimenti necessari”. Lo ha affermato l’avvocato Fabrizio Torre, uno dei difensori di Jessica Pulizzi, assolta dal Tribunale di Marsala dall’imputazione di concorso in sequestro della piccola Denise Pipitone, sua sorrelastra. L’altro difensore, Gioacchino Sbacchi, ha affermato a sua volta: “Diro’ a Jessica di viversi la sua vita serena e continuare a lavorare e pensare alla sua bambina. E anche alla signora Corona, perche’ no”. Nel commentare poi la formula assolutoria, che richiama l’insufficienza di prove, Sbacchi ha aggiunto: “Non diciamo sciocchezze. L’assoluzione e’ assoluzione tanto che non puo’ essere neppure impugnabile”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here