Senerchia – Decesso per overdose: domani l’autopsia

0
16

Senerchia – Dovrebbe essere effettuata domani mattina l’autopsia sul corpo di G.P., 36enne di Senerchia trovato provo di vita all’interno della sua Fiat Punto. L’uomo, coniugato, tossicodipendente, pregiudicato era già noto alle Forze dell’Ordine per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti. Una morte, quella del 36enne che ha scosso la sonnacchiosa tranquillità di tutta la cittadinanza locale. L’ultimo episodio di morte per overdose risale infatti al lontano 1992. Dalle prime perizie effettuate dal personale sanitario intervenuto sul posto dopo il ritrovamento del cadavere, è stata ipotizzata la morte per arresto cardio-circolatorio dovuta ad overdose da sostanze stupefacenti. Le indagini prontamente avviate dai Carabinieri della Compagnia di Montella guidati dal Capitano Luigi Saccone e coordinate dalla Procura di Sant’Angelo dei Lombardi, sono ora indirizzate alla ricerca degli eventuali ultimi contatti prima del decesso del giovane tossicodipendente irpino, presumibilmente vittima di una dose letale proveniente dal mercato napoletano. La salma, come disposto dall’autorità giudiziaria si trova ora presso l’Ospedale Civile di Oliveto Citra proprio per gli esami autoptici di oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here