Scuola e sicurezza – Dati allarmanti: a rischio 1 edificio su 3

0
4

Avellino – Soltanto il 14 per cento degli edifici scolastici irpini è in possesso dei requisiti di prevenzione anti-incendio. Ben 156 istituti (su un totale di 535) potrebbero non reggere all’urto di un sisma di media entità.
Inoltre oltre l’ottanta per cento delle scuole irpine non ha la certificazione antincendio.
E’ il quadro (allarmante) che emerge dal monitoraggio dei caschi rossi di Avellino sulla sicurezza nelle scuole. I dati saranno al centro di un convegno sulla sicurezza nelle scuole in programma domani, organizzato proprio dal comando provinciale dei vigili del fuoco presso la sala convegni della Banca della Campania.
Per quanto riguarda il rischio incendio, la legge prevede che le scuole con più di cento alunni devono essere in possesso del certificato di prevenzione, rilasciato dai vigili del fuoco, che riguarda l’adeguamento dell’edificio scolastico alle norme di prevenzione che vanno dalla presenza di vie di fuga dalle fiamme e uscite di sicurezza alle scale antincendio.
Dal dossier dei caschi rossi, solo il 14% delle scuole irpine è in possesso della certificazione mentre la media nazionale si attesta intorno al 51 per cento.
Per quanto riguarda i terremoti, la provincia di Avellino è considerata dalla Protezione Civile nella ad elevato e costante rischio sismico. Anche in questo caso il dossier parla chiaro: ben 156, su 535, istituti scolastici in Irpinia potrebbero reggere difficilmente la conseguenze di un sisma anche di media intensità. Tutti i comuni irpini sono ad elevato rischio sismico. Insomma, un disastro annunciato.
Il dossier sarà presentato, in via ufficiale, domani mattina alle 9.30 nel corso di un convegno presso la Banca della Campania dove saranno presenti tutti gli addetti ai lavori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here