Sant’Angelo dei Lombardi – Ritorna la ‘Sagra delle Sagre’

0
9

Sant’Angelo dei Lombardi – Ritorna la “Sagra delle Sagre – La Città della Domenica”. L’iniziativa, fissata per i giorni 4 e 5 novembre 2006, è patrocinata dall’Associazione Turistica Pro Loco “Alta Irpinia – Sant’Angelo dei Lombardi” in collaborazione con il quotidiano “la Repubblica” edizione della Campania, l’Amministrazione Comunale di Sant’Angelo dei Lombardi, con la Regione Campania, L?Ersac, la Provincia, Enti locali vari, Ept, Unpli, Confartigianato e altre associazioni di settore. La manifestazione, diventata ormai uno dei più rilevanti appuntamenti turistici della stagione autunnale dell’entroterra campano e delle Regioni limitrofe, è alla sua sesta edizione. Oltre che alle migliaia di visitatori che per due giorni animeranno il centro storico di Sant’Angelo dei Lombardi, all’iniziativa guardano con particolare interesse anche i tanti operatori, produttori e commerciali, dell’enogastronomia, dell’artigianato artistico e rurale ai quali l’organizzazione mette a disposizione per i loro stand i vicoli ed i bassi della parte più antica e più caratteristica della cittadina altirpina: il Centro Storico con caratteristica pianta medievale. A segnare il forte interesse per la manifestazione ci sono le prenotazioni già giunte alla segreteria della Pro Loco di numerosi espositori e di centinaia di camperisti che hanno già preannunciato il loro arrivo a Sant’Angelo dei Lombardi per i prossimi 4 e 5 novembre. Anche questa volta, così come nelle precedenti edizioni, assicura la Pro Loco di Sant’Angelo dei Lombardi, si potranno gustare ottimi piatti della gastronomia altirpina, preparati da mani esperte che sanno recuperare le ricette tipiche della civiltà contadina e di montagna, come quelle a base di baccalà o di tartufo, funghi e pasta fresca fatta a mano. Con i tanti altri gustosi prodotti tipici, ci saranno anche le castagne di Montella, i tartufi di Bagnoli Irpino e i vini delle migliori cantine avellinesi, oltre al gustosissimo formaggio di Carmasciano e i caciocavalli podolici, salumi e insaccati locali. Uno spazio sarà dedicato anche all’artigianato artistico della zona, con i presepi, il ferro battuto, la lavorazione della pietra e del legno, il tombolo ed i merletti, ecc. Nel consolidato stile dell’iniziativa ci saranno i suoni tipici della tradizione altirpina, come quelli della tammurriata montemaranese e i canti di lavoro, che unitamente a numerosi eventi programmati sul territorio (animazione per bambini, artisti di strada, mangiafuoco, posteggiatori, band per giovani e gruppi folk) faranno da colonna sonora all’intera manifestazione. Sono previsti incontri, convegni tematici sull’enogastronomia e sui prodotti tipici locali. La Pro Loco ha programmato visite guidate ai siti più importanti (Cattedrale, Cripta, Castello Longobardo, Centro Storico, Abbazia del Goleto). Sarà garantito il servizio navetta di collegamento con i siti più importanti e le aree di sosta. Per informazioni: Tel: 0827/24123 – 3392711049 – 3479120046 – e-mail: prolocoaltirpinia@libero.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here