Nusco – Le settimane della cultura ungherese: ultimi appuntamenti

0
2

Nusco – Volge al termine il nuovo ed affascinante ‘episodio’ irpino del gemellaggio con l’Ungheria. Dopo l’inaugurazione, lo scorso 15 settembre presso l’Abbazia del Goleto di Sant’Angelo dei Lombardi, delle mostre Vedute del Danubio, a cura di Modestino Romagnolo e Le porcellane della manifattura ungherese di Herend, il progetto Le settimane della cultura ungherese (organizzato dalle amministrazioni comunali di Sant’Angelo dei Lombardi, Lioni, Nusco e Torella dei Lombardi, Gal Ati Verde Irpinia, Confartigianato Avellino, l’associazione culturale ungherese della Campania, in collaborazione con il consolato della Repubblica di Ungheria in Napoli) fa tappa oggi a Nusco per l’appuntamento finale presso la sede di Palazzo di Città. A tenere banco, la proiezione di alcuni filmati dedicati ai luoghi più suggestivi dell’Ungheria che risultano sotto la tutela dell’Unesco. L’incontro sarà accompagnato dai saluti della fascia tricolore di Nusco, Giuseppe Del Giudice, e di Maria Grazia Valentino, suo vice. La mostra ‘Vedute del Danubio’ resterà ancora aperta al pubblico nei giorni 28 e 29 settembre dalle 15.30 alle 19, nell’incantevole scenario santangiolese dell’Abbazia del Goleto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here