Salviamo Trudy, il cane-palo della rapina di Valle

Salviamo Trudy, il cane-palo della rapina di Valle

15 Luglio 2020

Alpi – Trudy non ha ancora una casa ed ha bisogno non solo di un posto dove andare ma anche di tanto affetto e cure costanti. Rischia di finire in un canile, se qualcuno non decide, bontà sua, di prenderlo con sé.

Triste storia, questa. Il meticcio, quasi due settimane orsono, fu utilizzato come palo dai rapinatori che assalirono il blindato portavalori fuori l’ufficio postale di rione Valle, ad Avellino. I banditi, messo a segno il colpo che ha fruttato loro quasi 70mila euro, hanno abbandonato il cagnolino sotto i portici del palazzo delle poste.

Piccolo, solo e spaventato, del cane se ne sono occupati, per un po’, alcuni condomini. Ora, per il momento, è con un gruppo di volontari che, per l’appunto, lo hanno chiamato Trudy.

Ma il cane, di circa 3 mesi e che pesa quattro chilogrammi, ha bisogno di essere seguito costantemente. Per questo motivo, occorre trovargli al più presto una casa. E’ adottabile da tutta Italia, previo controlli preaffido. Verrà vaccinato e dotato di microchip. Per salvare Trudy, telefonare al 3388383843.