Sacco: “Foti costretto ad impastare e rimpastare correnti Pd”

0
27

Avellino – “Il sindaco Foti è costretto ad impastare e rimpastare le correnti del Partito Democratico nel vano tentativo di tenere tutti buoni in vista delle elezioni regionali, ma questo è inconciliabile con le esigenze della città di Avellino”. Così Fausto Sacco segretario politico di Sud Europa e dirigente provinciale di Forza Italia. “Avellino – dice Sacco – si attendeva uno slancio dopo le dimissioni farsa del primo cittadino, ma evidentemente le ragioni di equilibrio interno a via Tagliamento sono prevalse ancora. La nomina dei neo assessori è stata l’ennesima occasione mancata per una città desiderosa di affidarsi nelle mani di persone competenti e generose, scevre da ogni sorte di condizionamento di appartenenza a gruppi o correnti”. “Nelle prossime settimane – aggiunge l’esponente azzurro – non mancheranno nuove frizioni e lacerazioni, tipiche di un centrosinistra che gioca con le istituzioni ed è incurante dei problemi dei cittadini. Poco importa a Foti e al Partito Democratico della strisciante crisi che investe il commercio cittadino; poco importa a Foti che le opere pubbliche restano ferme al palo, poco importa a Foti che ad Avellino la disoccupazione giovanile dilaga, poco importa a Foti che la città sprofonda nel degrado sociale”. “Forza Italia – chiude Sacco – con la nomina del portabandiera cittadino dovrà avviare la costruzione di un percorso di netta alternativa al Partito Democratico e a Foti. La forza dei moderati e di tutti coloro che non si sentono rappresentati dall’attuale maggioranza non può che organizzarsi intorno ad un grande progetto di cambiamento per la città di Avellino”.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here