Sabato 4 maggio, incontro-dibattito sulla diagnostica immuno-allergologica

0
420

Una mattinata di studio e approfondimento sulla diagnostica molecolare allergologica, un approccio avanzato che ha rivoluzionato il campo dell’allergologia, consentendo una diagnosi più accurata e personalizzata.

Al Bel Sito Hotel di Manocalzati (Av), Domenico Gargano, responsabile dell’Unità operativa di Allergologia e Immunologia Clinica dell’Azienda ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino, ha organizzato un incontro-dibattito sul tema, dal titolo “La diagnostica immuno-allergologica nella pratica clinica”. L’evento, che prenderà il via alle ore 9 di dopodomani, sabato 4 maggio, si aprirà con i saluti del Direttore Generale dell’Azienda Moscati, Renato Pizzuti, e si articolerà in tre sessioni, durante le quali saranno approfonditi diversi aspetti sempre relativi alla diagnostica molecolare allergologica.

«L’allergologia molecolare permette di identificare i componenti molecolari specifici delle sostanze allergeniche – spiega Gargano -. In pratica, mentre l’allergologia tradizionale si fonda sull’individuazione delle allergie attraverso test cutanei e sierologici, la molecolare individua la singola molecola contenuta, ad esempio, nei pollini, nelle muffe o negli alimenti, che è responsabile della reazione. Questa conoscenza approfondita consente di stabilire un profilo personalizzato per ciascun paziente, che può avvalersi di un trattamento mirato e specifico». Nel corso dell’incontro di sabato saranno illustrati i numerosi vantaggi offerti in ambito clinico dall’allergologia molecolare, nonché le sue applicazioni per i diversi tipi di allergie, da quelle respiratorie a quelle da punture di insetti.