S. A. Conza – Cultura e turismo, Bellino: “Valore alla nostra terra”

16 Novembre 2005

Sant’Andrea di Conza – Preservare la memoria storica per incentivare lo sviluppo turistico di un territorio, quale l’Alta Irpinia, ricco di millenarie tradizioni. Entro novembre, termine ultimo per la programmazione del prossimo Consiglio comunale, maggioranza e minoranza dovranno approvare la costituzione di una società mista per la tutela dell’identità culturale del paese. Si tratta di un progetto altamente qualificato che vedrà una sinergica collaborazione con enti ed associazioni esterne alla realtà cittadina. Ad illustrare l’iniziativa, è il sindaco di Sant’Andrea di Conza Valentino Bellino: “In Irpinia manca un consolidato sapere del patrimonio storico ed artistico. Si valorizzano poco luoghi della nostra provincia che raccontano grandi avvenimenti del passato, perché le politiche economiche attuali, sono maggiormente interessate all’industria tecnologica come propulsore di sviluppo”. Essenziale l’organizzazione interna della società. “Sarà una compagnia a responsabilità limitata. Per ogni tipo di attività si farà uso del capitale comunale. Nostro scopo sarà quello, di concerto con gli altri partnership, di investire in interventi culturali rivitalizzando anche il centro storico cittadino. L’intento di tutti i membri è dare vita ad una gestione dei flussi turistici legati al culto dell’accoglienza”. Oltre alla sottoscrizione del documento che sancirà la nascita della nuova cooperativa, nella prossima pubblica assise si parlerà anche di pianificazione triennale delle opere urbanistiche e avallo del Bilancio. “Stiamo lavorando con la convinzione di elargire all’utenza un continuo e aggiornato ciclo di servizi, non trascurando alcun settore sociale”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.