Romanzo al tempo della quarantena, il 12 Agosto presentazione a Flumeri del “Tempo Sospeso”

Romanzo al tempo della quarantena, il 12 Agosto presentazione a Flumeri del “Tempo Sospeso”

10 Agosto 2020

La quarantena diventa un romanzo. Un “tempo sospeso” in cui ansie e riflessioni, ricerca di senso e scoperta del vero sé si mescolano per trovare una rinnovata dimensione interiore. Mercoledi 12 agosto in piazza San Rocco alle 19.00 sarà presentato il libro “Il tempo sospeso”.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Flumeri, è stata voluta dall’organizzazione di volontariato “Bagliori di Luce” presieduta da Antonietta Raduazzo. L’occasione è nata dall’idea di organizzare una serata di volontariato a servizio della cultura. Sarà presentata infatti anche una scultura lignea che raffigura la Madonna di Lourdes ed è stata realizzata dallo scultore Francesco Monaco.

“Il tempo sospeso” è un romanzo scritto a più mani voluto da Adriana Pedicini, presidente dell’associazione Auser di Benevento, per «rendere proficue e meno angosciose le ore da trascorrere in casa nel tempo della pandemia, affinchè non si chiudessero le porte della speranza, ma i giorni fossero utilizzati a rendere tutti più consapevoli del senso da dare alla vita» ha affermato Giuliana Caputo. Con lei hanno lavorato al testo Adriana Pedicini, Graziella Bergantino, Giulio Maria Miele, Giovanna Raveruzzi, Lidia Santoro. Una storia di vita raccontata ed esperita durante le settimane del lockdown tra i mesi di marzo e maggio 2020.

La protagonista, Emma, compie un viaggio nell’entroterra meridionale. Un ritorno alle proprie origini, al proprio passato, alla ricerca del vero e soprattutto di una leva da cui riprogrammare l’esistenza con rinnovato spirito di gratitudine verso la vita medesima. Così com’è, soprattutto attraverso le persone che ci sono accanto.

«Il romanzo ondeggia tra memoria e fantasia, ma quantomai attuale e reale è l’atmosfera che grava intorno alla vita di Emma, nel complicato intreccio tra amori passati e presenti, tra ansie personali e collettive – ha dichiarato Caputo – sempre alla ricerca di sé, di una sofferta, agognata rinascita».

Alla presentazione del libro prenderanno parte il professore Antonio Martone, docente presso l’Università di Salerno; due tra le firme del romanzo, Giuliana Caputo e Giovanna Reveruzzi; la scrittrice Angela Iacobucci. Ancora lo scultore Francesco Monaco e il socio dell’Associazione Bartolomeo Torre.

I saluti saranno affidati al sindaco di Flumeri Angelo Lanza e al parroco Don Claudio Lettieri. L’appuntamento è realizzato con la collaborazione della Protezione Civile di Flumeri e con l’Associazione R.G.P.T Carabinieri.