Roland Garros: chi è il favorito per la vittoria finale

0
655

In questi giorni si sta svolgendo uno dei tornei di tennis più importanti del mondo: il Roland Garros con la sua iconica terra rossa.
I quarti di finale ci hanno già regalato fortissime emozioni, e ci stanno consentendo di delineare una visone più chiara su chi potrà effettivamente portarsi a casa l’ambito trofeo.

 

Una prima semifinale da paura: Alcaraz – Djokovic

Nella giornata del 6 Giugno, si sono svolti i primi due quarti di finale, che vanno a delineare la prima delle due semifinali che si disputeranno venerdì 9.
La prima ha visto Alcaraz letteralmente dominare su Tsitsipas, con un risultato di 6-2, 6-1 e 7-6. Il match è durato 2h12’, ed in molti sono rimasti sorpresi nel vedere il N.1 del mondo riuscire a battere Tsitsipas quasi “facilmente”. Mai il greco infatti è riuscito a rispondere alle combinazioni di colpi potenti e palle smorzate con una precisione quasi chirurgica.

Storia leggermente diversa nell’incontro tra Djokovic e Khachanov. Il match è stato infatti tiratissimo nei primi due Set, con Khachanov che si è aggiudicato il primo per 6-4, con la risposta aggressiva del Serbo che ha riportato tutto in parità al secondo set, conclusosi per 7-6.
Il terzo ed il quarto set sono stati dominati da Djokovic, che ha vinto per 6-2 il terzo e per 6-4 il quarto, concludendo così l’incontro dopo ben 3h38’.

Nonostante il match sfiancante subito da Djokovic, le quote per la semifinale sono molto equilibrate. Dopo diverse ricerche, grazie anche all’aiuto di sito-scommesse.com, siamo riusciti a comprendere che il N.1 del mondo è quotato 1.50, mentre il serbo viene quotato a 1.60. Un match che potrebbe parere già un’incredibile finale, e che invece andrà a stabilire chi sfiderà uno tra Zverev e Ruud.

 

Una seconda semifinale meno “spettacolare” ma sicuramente combattuta: Zverev – Ruud

Il 7 Giugno è stato il turno degli altri quarti di finale, quelli tra Zverev – Tomàs Martìn Etcheverry e tra Rune – Ruud. Dopo più di un anno dal bruttissimo infortunio subito da Zverev, il tedesco sembra aver completamente ritrovato la sua fiducia, battendo abbastanza in scioltezza il suo rivale argentino. Il match infatti si è chiuso in 4 set: 6-4, 3-6, 6-3 e 6-4. Inizialmente sembrava che Tomàs Martìn Etcheverry potesse reggere il confronto con il N.22 del mondo, ma Zverev dal terzo set in poi ha cambiato letteralmente ritmo di gioco, raggiungendo così la semifinale del Roland Garros per la terza volta consecutiva.

L’altro quarto di finale è stato altrettanto combattuto: Ruud sembrava essere partito a fionda, rifilando un 6-1 ed un 6-2 nei primi due set; tuttavia, Rune ha voluto dimostrare di non darla vinta così facilmente al norvegese, aggiudicandosi il terzo set per 6-3. Ruud ha chiuso definitivamente i giochi al quarto set, con un altrettanto convincente 6-3.

Seconda semifinale che vedrà quindi impegnati Zverev e Ruud: gli allibratori danno in vantaggio il tedesco, con una quota di 1.80, anche se Ruud è quotato attualmente 1.97, quindi match molto combattuto.

 

Quali sono le previsioni per il vincitore del Roland Garros?

Dopo aver analizzato gli incontri finora disputati, vogliamo concentrare la nostra attenzione su quelle che potrebbero essere le previsioni per il vincitore di questo ambito torneo.
Attualmente, dopo il termine dei quarti di finale, per gli allibratori sembrerebbe Alcaraz il favorito. Il N.1 del mondo ha saputo dimostrare di essere in grandissima forma, ed infatti viene quotato “soltanto” a 1.72.

Subito dietro possiamo trovare Djokovic, con una quota di 3.00, e che come abbiamo visto dovrà sfidare Alcaraz nella prima delle due semifinali. Appare chiaro che, il vincitore di questa semi, sarà automaticamente considerato il favorito per la vittoria finale.

Infatti gli altri giocatori li possiamo trovare a miglia di distanza, con Zverev quotato addirittura a 13, e Ruud a 15.
Insomma, secondo i vari allibratori, il match tra Alcaraz e Djokovic sarà quello che potrebbe anche decretare il vincitore dell’intero torneo, ma non diamo nulla per scontato.