Revenge porn, ragazze irpine fra le vittime: si indaga

Revenge porn, ragazze irpine fra le vittime: si indaga

5 Giugno 2020

di Andrea Fantucchio – Sedici ragazze irpine nell’indagine della Polizia Postale su un presunto giro di pedopornografia e revenge Porn in tutta Italia. L’inchiesta si è concentrata su due gruppi Telegram, “Stupro tua sorella” e “Bibbia 4.0”, dove venivano diffuse foto sottratte ai profili social riconducibili anche a delle minorenni.

Settimane fa, nelle immagini raccolte dagli investigatori, ne erano spuntate alcune relative a una ventitreenne di Mugnano del Cardinale. Non un caso isolato. Altre ragazze irpine, infatti, identificate in quelle immagini, hanno deciso di sporgere denuncia.

L’indagine che coinvolte più Polizie Postali, in tutta Italia, si focalizza anche su alcuni casi di Revenge Porn. Chi per vendicarsi postava foto delle ragazze scatenando migliaia di commenti che incitavano alla violenza sessuale.