Reunion Guns’n Roses? La notizia impazza sui social avellinesi

Reunion Guns’n Roses? La notizia impazza sui social avellinesi

13 Novembre 2015

“Sono finiti i soldi? – si è chiesto lecitamente qualcuno sulle bacheche irpine di facebook,riferendosi alla velata chiamata a raccolta dei fan dei Guns’n Roses che le ultime voci girate sul web stanno ampiamente accreditando.

Sta di fatto che gli ex nemici Axl Rose e Slash sembrano aver messo da parte i vecchi rancori. Prende sempre più quota, infatti, la notizia di una reunion della storica band rock statunitense nel 2016.

Esattamente a trent’anni da quando in una Los Angeles musicalmente ispirata membri degli L.A. Guns e degli Hollywood Rose diedero i vita ai Guns n’ Roses, una delle band rock più amate di sempre potrebbe rimettere in piedi uno dei tour mondiali più attesi della storia della musica.

Sono passati vent’anni, invece, da quando SlashDuff McKagan e gli altri lasciarono ad Axl Rose la titolarità della band proiettandosi in progetti solisti. Fortunato quello di Slash, che ha prodotto album di successo, in particolare con la collaborazione di Miles Kennedy. Di notevole valore artistico i due album realizzati con i Velvet Revolver (Contraband, Libertad) in cui Slash, Sorum e McKagan, accompagnati alla voce da Scott Weiland (colui che si è fatto scappare qualcosa in più sulla notizia di una possibile reunion dei Guns) non fecero rimpiangere gli anni d’oro della band losangelina.

Quel che si dice, con insistenza, è che nel 2016 la band al gran completo prenderà parte a diversi Festival in giro per il mondo, e che nel 2017, per il trentennale di Appetite for Destruction, uno dei migliori esordi di sempre con quasi trenta milioni di copie vendute, ci sarà addirittura un tour tutto loro.

Il vuoto lasciato sulla scena rock dai Guns’n Roses è rimasto incolmato. Il tentativo di Axl Rose di riportare in auge il nome con il disco Chinese Democracy (una vita ad attenderlo e poi…) è fallito miseramente. Le ultime apparizioni live del frontman dei Guns sono da abbandonare nel dimenticatoio per non infangare la sua stessa immagine, quella di un pazzo scatenato che trent’anni fa correva da una parte all’altra del palco cantando a squarciagola Sweet Child of mine o che faceva dello stage diving il suo avamposto nell’Olimpo degli Dei del Rock. Tutto questo non è più possibile e non sarà possibile. Ma la curiosità resta oltre ad una certezza: il sold-out garantito in tutte le date.

La frase apparsa sul Twitter ufficiale della band  – “Siamo ancora sicuri che nessuna notizia è una buona notizia?” – alza l’asticella delle probabilità che sia tutto vero.

Non ci resta che attendere. E attenderemo, sperando che non sia come quel 2 Luglio 1993 quando il Prefetto di Salerno annullò la data dei Guns’n Roses allo stadio Lamberti di Cava de’ Tirreni, a pochi chilometri da Avellino.

Centinata di rocker avellinesi dovettero emigrare a Modena per assistere al concerto o, addirittura, richiedere il rimborso del biglietto. Rivedere Axl, Slash, Izzy, Duff e Steven insieme sarà una bella storia,una storia solo rock’n’ roll, una bella risposta a quella delusione.

 

 

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.