Regione – Nomine Asl, l’assessore Gabriele invita alla moderazione

5 Gennaio 2006

Sul “caso” esploso all’indomani delle nomine all’Asl, da registrare l’intervento dell’assessore regionale Corrado Gabriele di Rifondazione Comunista. Questo il testo del suo intervento: “Non sono le nomine, ma le politiche per la Sanità ad appassionarmi e a muovere l’attenzione del mio partito. Per cui, credo che su questa vicenda sia necessario abbassare i toni e ricominciare a confrontarsi in modo costruttivo. La Giunta ha svolto un lavoro serio e responsabile, durato diverse ore, per nominare solo alcuni dei vertici della sanità campana. Era e resta quella la sede politico-istituzionale deputata ad esprimere questo tipo di scelte. Va da sé che le nomine sono necessariamente il risultato di una sintesi di posizioni diversificate. Ma, come rappresentante dell’istituzione regionale, e come dirigente di partito, mi sento di affermare che la rappresentazione di un asse privilegiato Ds-Margherita-Udeur sia quantomeno fuorviante. Mi sembra invece che si sia puntato a raggiungere una sintesi qualitativamente elevata.
Auspico che questa fase finisca presto, e che si continui a lavorare positivamente, partendo proprio dalla Sanità e dalle questioni concrete che dobbiamo affrontare giorno dopo giorno. Continuiamo dunque a lavorare per superare le asperità degli ultimi giorni. Tra poco dovremo affrontare due lunghe campagne elettorali che, senza un forte spirito unitario, rischiano di essere più difficili di quanto le si voglia immaginare”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.