Regionali, Vecchione: “Si discuta seriamente di un anno bianco per i controlli fiscali”

Regionali, Vecchione: “Si discuta seriamente di un anno bianco per i controlli fiscali”

4 Settembre 2020

Anna Maria Vittoria Vecchione, candidata con Forza Italia alle elezioni regionali in Campania, rilancia le sue proposte legate alla necessità di istituire un anno bianco per il fisco: “Seguo la questione da tempo, considerando le difficoltà di commercianti, partite Iva e tanti altri soggetti legate al perdiodo Covid vissute anche in Campania. L’Agenzia delle entrate ha invitato le direzioni locali a ridurre le verifiche, limitandosi agli atti indifferibili e urgenti, con un taglio di budget dei singoli uffici del 70%. Per le lettere di compliance e gli atti di controllo automatizzato, l’input è di rinviare il tutto al 2021 così come per gli accessi alle aziende. Secondo me, si tratta di una buona notizia, emersa a fine del mese di luglio. Si tratterebbe dunque di un anno bianco per i controlli fiscali, una soluzione che deve essere affrontata e deve essere tema che della campagna elettorale, argomento da vari candidati dimenticato. L’obiettivo, a mio avviso, deve essere anche quello di accelerare sui rimborsi da erogare nel più breve tempo possibile. Secondo i dati che ho visionato nel 2019 sono stati 531.711 gli atti di accertamento dell’Agenzia delle entrate. Stando alle istruzioni per il 2020, i controlli saranno drasticamente ridotti, del 70% come detto, a 159.514. Sono in sintonia con il legislatore che ha deciso di adottare provvedimenti volti a fornire sostegno alle famiglie e alle imprese per fronteggiare le difficoltà economiche derivanti dall’emergenza Covid-19. Il difficile contesto economico determinato dall’emergenza sanitaria e soprattutto le difficoltà economiche e finanziarie in cui versa una vasta platea di contribuenti anche in Campania va tenuta in debito conto. Sono sicura che l’erogazione dei rimborsi fiscali a cittadini e imprese consentirà di attenuare gli effetti economici causati dell’emergenza epidemiologica. Da parte mia massima attenzione a questo tema che sto trattando in campagna elettorale e di cui mi occuperò anche in seguito”.