Regionali – Generoso Cusano, Ncd: “Ariano deve ritornare strategica. Basta tagli e soprusi”

Regionali – Generoso Cusano, Ncd: “Ariano deve ritornare strategica. Basta tagli e soprusi”

22 Maggio 2015

La sua visione politica non è affatto campanilistica però, dopo aver assistito a tagli, scippi e soprusi negli ultimi anni, Generoso Cusano, arianese fino al midollo e candidato di punta del Ncd, non può restare in silenzio, men che meno indifferente. E così va all’attacco.

Ariano deve ritornare una città strategica– dichiara Cusano-, deve riaprire i collegamenti con il territorio e in modo particolare con la Puglia e il Sannio. Non può essere più penalizzate e mortificata come è accaduto finora. Non può solo diventare ricettacolo di rifiuti, ma centro di eccellenza. Ariano deve tornare a vivere ad animarsi. Per questo va assolutamente riaperta la stazione e potenziati i collegamenti verso la Puglia che è vicina geograficamente ma assai distante in termine di vie di comunicazione. La sanità: va bene il piano applicato a oggi da Caldoro per far quadrare il bilancio regionale ma l’ospedale di Ariano non va depotenziato, anzi, va incentivata l’apertura di altri reparti in sinergia con la città ospedaliera di Avellino. La nostra struttura sanitaria va dunque rilanciata e riqualificata“.

Altra spina dolente di questa tornata elettorale regionale sono le trivellazioni. Anche su questo punto Cusano sostiene: “L’olio è il nostro petrolio. Non abbiamo bisogno di subire ulteriori disastri ambientali per favorire qualche multinazionale. Dobbiamo difendere le nostre eccellenze alimentari che sono una miniera formidabile per l’economia locale. L’agricoltura va sempre sostenuta, e i giovani che vogliono investire in questo comparto vanno incoraggiati e motivati pure attraverso sgravi fiscali. Per favorire lo sviluppo prossimo della nostra terra bisogna puntare sulle infrastrutture. Il territorio non va mortificato ma valorizzato per favorire il benessere di tutti“.

E poi conclude con un appello al voto: “Chi scrive Cusano sulla scheda scrive il proprio cognome perché sono una persona umile, non un tecnico o un opportunista di bandiera. Chi mi conosce sa bene che sto dalla parte della gente“.

Prosegue il tour elettorale di Generoso Cusano per i Comuni irpini chiamati al rinnovo del Consiglio Regionale.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.