Rapper ferito a Contrada: colpo di scena in Appello

Rapper ferito a Contrada: colpo di scena in Appello

16 Dicembre 2019

di AnFan – Colpo di scena nel processo d’Appello del rapper sparato a Contrada: verranno ascoltati due testimoni, che si sono costituiti come parte civile.

In primo grado, dopo il rito abbreviato, un 19enne era stato condannato a tre anni e otto mesi per lesioni aggravate (derubricato da una precedente ipotesi di tentato omicidio) nei confronti del rapper.

La presenza di due testimoni e il dibattimento che seguirà, probabilmente con l’acquisizione di nuove prove, daranno altro materiale sui cui lavorare alla Procura che ha rigettato la richiesta di concordato avanzata dagli avvocati degli imputati. Il 19enne, condannato in primo grado, è assistito dall’avvocato Carmine Danna, le parti civili dai legali Michele Scibelli e Nobile Viviano.