RA.I.D Festivals 2021: tra settembre e ottobre l’incursione della danza contemporanea a Solofra

RA.I.D Festivals 2021: tra settembre e ottobre l’incursione della danza contemporanea a Solofra

30 Agosto 2021

Diciotto rappresentazioni, di cui 4 prime nazionali, una produzione internazionale e 4 proposte di giovani autori. È l’incursione della danza contemporanea targata Ra.I.D. Festivals in scena tra settembre e ottobre in due contesti dall’indubbio fascino e valore storico al Chiostro Monumentale di S. Chiara e al Palazzo Ducale di Solofra.

La rassegna interregionale, realizzata con il patrocinio del Comune di Solofra e che gode del riconoscimento del Ministero della Cultura, nasce con l’idea di creare un significativo appuntamento intorno alla danza contemporanea e di ricerca, contribuendo a stimolare attraverso un network nuove idee e a offrire esperienze diverse, con una grande attenzione a creare nuove fasce di pubblico.

Grandi cambiamenti attendono la nuova edizione alle porte. Dopo un anno ricco di sfide, il Festival offre importanti novità che puntano ad ampliare l’offerta a un pubblico che negli anni è cresciuto. In particolare pone attenzione al rapporto tra artisti, spettatori e critica e si propone alla platea affiancando al canonico cartellone tre nuove sezioni: “Noi siamo Raid”, “Danza in video” e “Noi critici/Noi pubblico”.

Si parte mercoledì 1 con tre performance: “Over Under” della DanceHaus Company Junior; “Mother” con la danzatrice e coreografa australiana Susan Kempster e “Thread” della Borderline Danza.

Per l’ingresso agli spettacoli è obbligatoria la prenotazione. Per ulteriori informazioni info@raidfestivals.com; 338 661 2660