Provincia – In consiglio la stabilità politica e l’incognita Iacp

0
47

Avellino – Palazzo Caracciolo, parte la due giorni consiliare. L’amministrazione provinciale torna in aula con un punto all’ordine del giorno che catalizzerà l’attenzione di molti: il rinnovo dei vertici Iacp. Il centrosinistra, dunque, si ritrova ancora una volta alle prese con le nomine degli Enti di casa nostra. In attesa di conoscere il futuro gestionale dell’Alto Calore, si fa sempre più strada l’ipotesi di Giovanni Romano quale nuovo presidente dell’Istituto Autonomo Case Popolari. Ma l’attuale numero uno dell’edilizia popolare irpina, Vanni Chieffo, sembra cadere dalle nuvole. Di fronte a lui ci sarebbero altri due anni di mandato a compimento dei cinque complessivi. Due anni che si aggiungono ad una gestione che ha visto protagonisti mille alloggi popolari distribuiti sul territorio provinciale che il presidente ha in programma di inaugurare entro la primavera del 2006. Al progetto in itinere si aggiunge la consegna dei 68 alloggi popolari a Lioni e gli altri appartamenti assegnati alle famiglie più disagiate di Altavilla, Calitri e Flumeri. A breve, infine, anche l’assegnazione delle case popolari per i Comuni di Caposele e Senerchia. Ancora in forse, invece, le situazioni di Cervinara e Mercogliano. Anche se non si escludono interessanti novità nell’arco delle due prossime settimane. Insomma un lavoro intenso quello di Chieffo che vede nei fatti la conferma a capo dell’Istituto Case Popolari. Come dire l’ombra Romano non desta preoccupazioni. Ma la “politica”, sembra aver già deciso:la candidatura dell’ex assessore provinciale ai lavori pubblici Romano e mister 4000 voti nelle ultime consultazioni, sembra avere la meglio su Chieffo.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here