Protocollate le dimissioni, ad Ariano in arrivo il Commissario

0
1

Ariano – I consiglieri Gaetano Bevere, Antonio Ninfadoro, Giovanni La Vita, Vincenzo Caso, Benvenuto De Pasquale, Alessandro Pannese, Mario Manganiello, Federico Bongo, Carmine Grasso, Giovanni Cicchella e Antonio Savino, hanno staccato ufficialmente la spina all’esecutivo Mainiero.
Come da prassi Gaetano Bevere, capo dell’opposizione, ha presentato all’Ufficio Protocollo le dimissioni sottoscritte davanti al notaio Pesiri. Tutto è proceduto regolarmente, le firme sono state comunicate al Prefetto che ha sciolto il Consiglio comunale. “Oggi si chiude finalmente un pagina oscura sulla nostra città – dichiara Bevere – e si chiude con un gesto estremo. Purtroppo siamo stati costretti a ricorrere alle firme notarili, nonostante avessimo sollecitato il sindaco ad aprire una discussione politica in Consiglio, attraverso la quale si poteva maturare una soluzione alternativa. Era nostra intenzione, infatti, risolvere le problematiche più urgenti prima di porre fine a questa legislatura, qualora avessimo trovato un accordo, ma l’amministrazione si è rifiutata di tenere fede alla parola data confidando anche sul fatto che Della Croce (uno dei firmatari della mozione di sfiducia, ndr) non si sarebbe presentato in aula”.
Dello stesso avviso anche Cicchella: “La mozione di sfiducia era stata presentata per un motivo preciso, non colpiva soltanto il sindaco, ma tutta l’amministrazione che ha tenuto il Paese allo sbando. Tuttavia avevamo dato la nostra disponibilità a confrontarci. Ieri, ci aspettavamo senso di responsabilità, se il sindaco avesse ammesso le proprie colpe, avremmo anche potuto rivedere le nostre posizioni e trovare una linea comune sino alle prossime elezioni e quindi evitare il commissariamento. Invece si è preferito eludere la discussione e di fronte un gesto così arrogante abbiamo rassegnato le dimissioni”.
Il Prefetto, già entro 24 ore, potrebbe nominare il Commissario Prefettizio che traghetterà la città del Tricolle alle prossime elezioni amministrative.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here