Prostituzione in Irpinia: nessuno ci ha costrette

Prostituzione in Irpinia: nessuno ci ha costrette

29 Giugno 2021

Si sono recate nel locale spontaneamente e senza costrizioni. Lo hanno raccontato le due parti offese nel processo a 13 imputati finiti in una indagine su una associazione a delinquere per sfruttamento della prostituzione.

Nel corso del processo sono state acquisite altre quattro dichiarazioni.

L’8 novembre sono in programma altre testimonianze che potrebbero essere decisive. Si tratta di altre parti offese. Dei fatti, oggetto del processo, vi abbiamo parlato ieri su Irpinianews.

Tutto è nato dall’indagine della Procura di Avellino su un presunto giro di prostituzione che aveva come centro un locale di Monteforte Irpino. Le condotte contestate coprono un periodo che include alcuni mesi del 2015 e del 2016. 

Nella difesa degli imputati sono impegnati gli avvocati Danilo Iacobacci, Alberto Crisci, Claudio Mauriello e Vincenzo Papa.