Promozione – Rione Mazzini, idea Cunzo per l’attacco

19 Agosto 2013

Promozione – Parte oggi l’avventura del Rione Mazzini agli ordini di Giovanni Tucci, coadiuvato da Fulvio Pellino. La rosa biancoverde è stata ritoccata in minima parte dalla famiglia Evangelista, che ha privilegiato la continuità per ben figurare nel torneo di Promozione. I volti nuovi sono quelli dell’esperto difensore ex Real Forino Giuseppe Pennetti (’75), già al “Partenio B” nella stagione 2005/2006, e dell’attaccante ex Prata e Atripalda Marco D’Argenzio (’84). Abile e arruolato Flaviano Bolognese (’86), tenuto fuori la scorsa stagione dalla rottura dei legamenti del ginocchio rimediata all’ottava giornata contro il Real Forino e ora di nuovo pronto a far coppia a centrocampo con Luigi Cinque (’82), baluardo dei colori biancoverdi. Ai box, invece, Luca Iandoli (’87). L’attaccante ne avrà per un paio di mesi per un brutto infortunio alla caviglia. Per ovviare alla sua defezione, la dirigenza mazziniana ha pensato a Daniele Cunzo (’81), in forza al San Michele di Serino e già compagno di reparto con D’Argenzio all’Atripalda nell’annata 2009/2010. La trattativa sarebbe a buon punto.

Amichevoli. La società ha avviato contatti per organizzare due test compagini di Serie D. Una è il Pomigliano, dove milita Carmine Cerchia f ratello del difensore mazziniano Domenico, l’altra è il Terracina.

Juniores . La formazione Juniores allenata da Fulvio Pellino si candida ad un campionato di vertice con diversi elementi di qualità, quali i fratelli Nappa (’95), i fratelli Lopes (’95), Vincenzo Esposito (’94), Christian Lombardini (’95), Serino (’95) e il portiere Fabio Dello Russo (’95). Molti di loro vantano già una discreta esperienza in prima squadra e, pertanto, torneranno utili a Tucci nel corso della stagione.
(di Claudio De Vito)


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.