Processo Isochimica, tutto rinviato di una settimana a causa dell’astensione dei penalisti

Processo Isochimica, tutto rinviato di una settimana a causa dell’astensione dei penalisti

10 Novembre 2015

Processo Isochimica, l’udienza è stata rinviata di una settimana per l’astensione proclamata dagli avvocati penalisti, cui anche la Camera Penala Irpina ha aderito.

Come già annunciato, l’udienza preliminare numero due era fortemente a rischio a causa della mobilitazione nazionale dei togati.

Ed è così che anche per il maxi processo sul disastro ambientale dell’ex fabbrica dei veleni di Borgo Ferrovia arriva il nuovo aggiornamento, stavolta al prossimo 17 novembre sempre nella speciale aula giudiziaria del centro sociale di Avellino.

Nella nuova udienza si dovrebbe decidere su tutte le costituzioni di parte civile.

Lo scorso 19 ottobre, in occasione della prima udienza preliminare, il gup Fabrizio Ciccone aveva aggiornato la seduta dopo aver ammesso la richiesta di costituzione di parte civile di circa 230 operai (ma ci sarà ancora da sciogliere la riserva su sei casi per i quali agli atti non risultava tutta la documentazione necessaria).

Al momento, la costituzione di parte civile è stata riconosciuta solo nei confronti degli imputati accusati dei reati più gravi, cioè l’omicidio colposo plurimo e lesioni personali colpose (ovvero gli amministratori di Isochimica SpA e i dirigenti di Ferrovie dello Stato).

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.