Processo Cava, villa bunker: arrivano le condanne

Processo Cava, villa bunker: arrivano le condanne

16 Dicembre 2020

Alle 14.30 di oggi, nell’Aula di Corte di Assise del Tribunale di Avellino, il Presidente Melone ha letto il dispositivo della sentenza per i fatti relativi alla sottrazione dei beni nella villa Bunker dei Cava.

Severe le pene inflitte dal Tribunale di Avellino che ha comminato agli imputati Cava Felicia, Fusco Rosalba, Galeota Lanza Florio e Galeota Lanza Alfonso, tutti difesi dall’avvocato Raffaele Bizzarro,  la condanna a 4 anni e 10 giorni di reclusione.

Condanna ad 1 anno e 4 mesi di reclusione, con beneficio della pena sospesa, per Nappi Michele difeso dall’avvocato Rolando Iorio.

Assolti per non aver commesso il fatto Franzese Maria Maddalena, nuora del boss Biagio Cava e Del Genio Antonio, rispettivamente difesi dall’avvocato Raffaele Bizzarro e Rolando Iorio.

Caduta per tutti gli imputati l’aggravante del metodo mafioso.