E’ campana l’erede hard dell’icona avellinese Milly D’Abbraccio

E’ campana l’erede hard dell’icona avellinese Milly D’Abbraccio

29 Dicembre 2015

Con 60 film all’attivo, è una delle attrici più in voga nel panorama dell’hard italiano d’autore. Un curriculum di tutto rispetto che, nel corso di questi ultimi anni, le ha permesso di ricevere l’etichetta di erede dell’icona Milly D’Abbraccio. Ma dietro le curve, Priscilla Salerno ha dimostrato di avere molte frecce al proprio arco, come quella laurea in Giurisprudenza conseguita qualche anno fa.

Priscilla nasce a Salerno, il suo vero nome è Tina Ciaco. È entrata nel mondo del porno dieci anni fa, esordendo nel film “La perla del mediterraneo“. È diventata famosa girando il famoso film porno insieme a Nando del Grande Fratello e, dopo essere stata considerata l’erede di Milly d’Abbraccio, si è lanciata in un nuovo progetto musicale, incidendo il singolo “Erotika”.

Fece scalpore l’intervista che la pornodiva rilasciò ai microfoni de “I Radioattivi” (con Ettore Petraroli e Rosario Verde) su Radio Club 91 in cui non trattenne la rabbia nei confronti di Vincenzo De Luca, qualche tempo prima del suo trionfo alle Regionali 2015.

La sexy diva, ormai emigrata a Miami, ma con residenza ancora a Salerno, denunciò come la scelta di sostituirla come madrina per i festeggiamenti della società sportiva Salernitana, promossa in serie B, fosse stata dettata da un condizionamento politico.

“Ci sono di mezzo le elezioni regionali – dichiarò – il mio spogliarello avrebbe potuto deviare qualche voto. Per esempio quelli delle signore a cui non piace che il marito guardi qualcosa di abbastanza carino. Sono indignata con la società sportiva della Salernitana. Il presidente del Centro Coordinamento del Club salernitano Riccardo Santoro mi ha spiegato la situazione e sono indignata, come lo sono anche i tifosi e i giocatori”.

E quanto alla sostituzione con Simona Trezza, la madrina della Salernitana (originaria di Cava de’ Tirreni) e diventata famosa in occasione della presentazione del tedesco Mario Gomez a Firenze, Priscilla commentò:

“Peggio per loro, si tenessero un’altra di Cava de’ Tirreni. Sono ridicoli. Credevo che nel 2015 fosse cambiato qualcosa in Italia, visto che vivo a Miami, ma nulla. Gli italiani sono peggiorati, poverini. Il mio spogliarello sarebbe stato uguale alla Ferilli, uno spogliarello goliardico al quale avrebbero assistito persino i miei genitori. Avevo preparato anche il costume con il cavalluccio della salernitana ma la società sportiva della Salernitana mi ha detto di no e ora succede un casino. Anche i calciatori si sono mobilitati. Non è Lotito che non vuole farmi spogliare ma qualcosa più in alto di Lotito. Me lo impedisce la politica perché bisogna essere visivamente perbene ma io lo sono”.

Dopo qualche mese di assenza dai social Priscilla Salerno tornò a fine giugno con foto a luci rosse sul suo Instagram. “sexy #star #actress #lagrandebellezza #dea #princess #priscilla”, cinguettò l’attrice, che si definì “principessa e dea della grande bellezza”. In lingerie bollente, sdraiata su un letto col prosperoso décolleté e le curve super sexy ben in vista è una vera…porno-principessa.

Una curiosità: Priscilla è felicemente sposata con quello che prima era un suo fan a differenza della ormai ex pornostar irpina Milly D’Abbraccio che nel 2013 dichiarò a “Le Iene” di aver cambiato vita professionale reinventandosi escort di lusso.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.