Prima Categoria, Girone E: Centro Storico e Montella non vanno oltre il pari

Prima Categoria, Girone E: Centro Storico e Montella non vanno oltre il pari

29 Novembre 2015

Pareggio ricco di emozioni nel big match tra Centro Storico e Felice Scandone Montella. I biancoverdi si presentano con due assenze importanti, quella dello squalificato Rino De Luca e quella di bomber Preziuso, che ha salutato la squadra per motivi di lavoro. Dopo quattro minuti ci prova Liotti ma con una rovesciata che, senza troppe pretese, arriva centralmente tra le braccia di Evangelista. E’ l’unica occasione per lui che è costretto ad uscire al 20’ per Masullo. Proprio il nuovo entrato, dopo solo un minuto, con un delizioso tocco che buca la difesa locale scova Russomanno che a tu per tu con Evangelista lo batte firmando il vantaggio montellese. Il Centro Storico reagisce e al 25’ Bolognese si rende molto pericoloso su punizione ma il portiere smanaccia in angolo. Passano tre minuti e stavolta è Alato a tentare, il suo destro è insidioso e Stompanato para ma in due tempi. Al 33’ si rende di nuovo pericoloso il Montella, ancora con Masullo, il suo tiro è velenoso ma Evangelista si allunga e la chiude in angolo. Passano quattro minuti e Alato serve Criscitiello che fa a sportellate e riesce a portarsela, osserva e la mette al centro dove Guerriero non c’arriva ma sul secondo palo ecco che compare Casanova che non può sbagliare e sigla il pareggio del Centro Storico, primo gol per lui in campionato. Al 41’ sfortunatissimo Guerriero col suo tiro a giro che si stampa sul palo! Così si chiude il primo tempo: 1-1.

Il secondo tempo inizia col botto: quello che fa il pallone calciato da fuori da Bolognese quando si stampa sulla traversa, sbatte sulla schiena del portiere ma non va in porta, torna in mezzo, va Guerriero che però era in fuorigioco. Dopo l’emozione a freddo, dieci minuti per vedere un’altra occasionissima: Fazio si invola sulla sinistra, la mette in mezzo per Russomanno che va a botta sicura di sinistro, la palla è ribattuta da un difensore, torna alla punta che ci riprova ma stavolta Evangelista compie un miracolo smanacciandola sopra la traversa. Passano tre minuti e il Montella è pericoloso col colpo di testa di Di Donato su angolo ma un minuto dopo è il Centro Storico ad avere un’occasione d’oro con Guerriero che, servito da Parente, da ottima posizione sciupa clamorosamente tirando a lato. Al 17’st ancora Russomanno ci prova ma Evangelista difende bene la porta. Nulla può, invece, sul perfetto colpo di testa di Masullo su calcio d’angolo, è il gol che al 20’st vale il nuovo vantaggio ospite. Il Centro Storico, però, reagisce subito e dopo tre minuti Parente pesca Guerriero in area, l’attaccante viene fermato fallosamente, per l’arbitro è calcio di rigore ed espulsione per Maio: dal dischetto va lo stesso Guerriero che stavolta non sbaglia, è 2-2. A questo punto gli avellinesi vogliono il gol del 3-2 con l’uomo in più ma al 40’st Sessa ristabilisce la parità numerica facendosi espellere scioccamente. Il forcing avellinese è caotico e in contropiede al 43’st Ciotola getta alle ortiche un’occasione d’oro per gli ospiti. Dopo 5’ di recupero, la gara finisce qui: 2-2 il risultato finale.

CENTRO STORICO – FELICE SCANDONE MONTELLA 2-2

CENTRO STORICO AVELLINO: Evangelista; Sessa, Alessandrino, Cirino, Andrita; Alato (31’st Di Nuzzo), Parente, Bolognese, Casanova (29’st D’Amore); Criscitiello (44’st Russo), Guerriero.  A disp.: Romaniello, Aquino, Ferrara, Cipolletti.  All.: De Luca S.

FELICE SCANDONE MONTELLA: Stompanato, Carbone, Maio, Perillo, Bosco, Di Donato, Cretella (1’st Dello Buono), Ciociola, Russomanno, Liotti (20’pt Masullo), Fazio.  A disp.: Picone, Capone M., Capone S..  All.: D’Agnese

Arbitro: Fabio Vesce di Benevento

Marcatori: 21’pt Russomanno (F.S.M.), 37’pt Casanova (C.S.), 20’st Masullo (F.S.M.), 24’st (rig.) Guerriero (C.S.).

Espulsi: al 24’st Maio (F.S.M.) e al 40’st Sessa (C.S.).

Ammoniti: Evangelista, Alessandrino, Cirino, Bolognese, Di Nuzzo (C.S.), Perillo (F.S.M.).

Note: si è giocato alle 14:30 al “Roca” di San Tommaso, Avellino. Gara a porte chiuse.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.