Prete di origini irpine ucciso in Venezuela: c’è l’inchiesta

0
8

Prete di origine irpina ucciso in Venezuela, Sudamerica. La polizia indaga sugli autori dell’omicidio avvenuto ieri a Barquisimeto, nello Stato di Lara, dove ha perso la vita don Luigi Manganiello, religioso di origine italiana appartenente alla Congregazione laicale fondata da San Giovanni Battista de La Salle. Manganiello, nato a Puerto Cabello l’8 giugno 1974, era figlio di cittadini italiani emigrati da Montefusco, in provincia di Avellino, e viveva da tempo in Venezuela senza aver mai perso i contatti con la terra d’origine dei genitori.

A uccidere il religioso è stata una banda di criminali entrata nella scuola

‘La Salle’ della citta’ presumibilmente per commettere un furto. Secondo la prima dinamica, don Manganiello è stato ucciso con dei colpi sferrati alla testa da un oggetto contundente, probabilmente un copriwater.

Ora sarà proprio l’esame irripetibile a dover chiarire i dubbi sulla morte.