Premio Sublimitas, il presidente Colarusso: “Riconoscimento al Sud che sta dalla parte della legalità”

Premio Sublimitas, il presidente Colarusso: “Riconoscimento al Sud che sta dalla parte della legalità”

15 Febbraio 2019

 

Partito il conto alla rovescia per la ventesima edizione del Premio Sublimitas, alto riconoscimento internazionale alla carriera, che si terrà sabato 9 marzo alle ore 20 presso il Park Hotel L’Incontro di Ariano Irpino.

Rispettata dunque la tradizione e rispettato il filone tematico. Quest’anno protagonista assoluta sarà la legalità e i suoi massimi rappresentanti istituzionali sul territorio. Dalle alte sfere delle forze dell’ordine al mondo dell’imprenditoria e della scuola il Sublimitas, ideato vent’anni fa dal dinamico presidente nazionale Fibes, Peppino Colarusso, si è imposto come il riconoscimento per eccellenza alle eccellenze meridionali.

E non è certo un bisticcio di parole quanto un’intenzione chiara e netta, quella di mettere in evidenza, come ha sempre rimarcato il presidente Colarusso, i veri e solidi valori dei professionisti del Sud che si sono affermati poi nel mondo e in vari ambiti occupazionali.

“E’ il premio al Sud che fa la differenza e che sta dalla parte della legalità- ha ribadito Peppino Colarusso ufficializzando la rosa dei nomi dell’edizione numero venti del Premio Sublimitas-. E’ il premio più imitato in Campania, ma il Sublimitas è uno e uno solo.

Le altre sono solo imitazioni riuscite male”. La kermesse sarà arricchita dalle esibizioni di alcune scuole di ballo affiliate alla Fibes e dalle performance musicali del cantautore irpino Mario Bi e dell’artista Angelo Iannelli, Pulcinella ufficiale.

La serata sarà condotta dai giornalisti de Il Mattino, Barbara Ciarcia e Nello Fontanella. Non mancheranno gli ospiti d’onore a impreziosire una serata di gala nel segno, quest’anno, della legalità e del successo che si rinnova anno dopo anno.