Politiche 2022, al via la corsa del centro-sinistra con quattro “formazioni”. Il Pd punta su Petracca

0
1046

Il centro-sinistra si fa in quattro. La coalizione che si prepara ad affrontare la sfida elettorale del 25 settembre comprende quattro distinte formazioni politiche: Pd-Italia Democratica e Progressista di Letta, Alleanza Verdi e Sinistra di Angelo Bonelli, + Europa di Emma Bonino e Impegno Civico di Luigi Di Maio.

La coalizione negli uninominali, in Irpinia, schiera il consigliere regionale dei Dem Maurizio Petracca e il primario dell’ospedale “Moscati” di Avellino Carlo Iannace. Quest’ultimo sarà protagonista del collegio Irpinia-Sannio. Il suo nome è venuto fuori in un secondo momento, ovvero dopo il “no” del deputato uscente Umberto Del Basso De Caro, il quale ha rinunciato perché, secondo lui, il collegio Irpinia-Sannio risulta essere poco contendibile.

Il listino per la Camera è guidato fa Piero De Luca, figlio del presidente della Regione Campania. Corre in un collegio a cavallo tra Irpinia e Sannio. Dietro di lui, Rosetta D’Amelio, ex presidente del consiglio regionale, attuale consigliera del Governatore per le Pari opportunità. Al terzo posto del listino il vicesindaco di Cava de’ Tirreni Nunzio Senatore, al quarto il sindaco di Cervinara Caterina Lengua.

Susanna Camusso, ex segretaria nazionale della Cgil, sarà capolista del Pd nel collegio plurinominale 2 in Campania del Senato, comprendente le province di Caserta, Salerno, Benevento ed Avellino. A seguire Eva Avossa e Giovanni Lombardi.

Gli alleati del Pd

La lista di Sinistra Italiana è guidata da Amalio Santoro, consigliere comunale di Avellino. Sempre al Senato, candidato anche il giornalista Rai Antonio Caggiano, di Mirabella Eclano. Per la Camera, scende in campo Luigi Adamo di Atripalda.

Anche in Campania +Europa candida in posizione di capolista Emma Bonino. L’ex ministro ed ex commissario europeo guida il listino del collegio Campania 01 al Senato, corrispondente al territorio della città e della provincia di Napoli. Completano la lista Bruno Gambardella (di Mercogliano ed ex assessore alla Cultura del Comune di Avellino con il sindaco Paolo Foti), Maria Iaccarino e Rosario Cosino, mentre nel collegio Campania 02 il listino è composto da Bruno Gambardella, Drusilla De Nicola, Enzo Pastena e Valentina Cosimati.

Questi i candidati di +Europa alla Camera nei collegi plurinominali della Campania: nel collegio plurinominale Campania 1- 01 (città di Napoli e area flegrea) Enzo Peluso, Marianna Palma, Alfredo Giordano, Tiziana Capuozzo; Campania 1-02 (provincia di Napoli) Franco Moxedano, Anna Maria Parisi, Vittorio Serrapica, Carla Taibi; Campania 2-01 (Benevento-Caserta) Pino Riccio, Giuseppina Piccirilli, Vittorio Vallone, Tommasina Ferrentino; Campania 2-02 (Avellino-Salerno) Manuela Zambrano, Alfonso Maria Gallo, Tommasina Ferrentino, Riccardo Magi.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio è capolista di “Impegno Civico” alla Camera nei collegi plurinominali Campania 1-01 e 1-02, corrispondenti al territorio della città di Napoli e della provincia.

Nel collegio plurinominale Campania 1-01 il listino della forza politica frutto dell’accordo tra Di Maio e Bruno Tabacci si completa con i nomi di Iolanda Di Stasio, Alessandro Amitrano e Marianna Iorio, nel collegio 1-02 con l’ex sottosegretario Laura Castelli, l’ex ministro dello Sport Vincenzo Spadafora e Maria Pallini.

Nella circoscrizione Campania 2 alla Camera Impegno Civico si presenta con le seguenti liste: Campania 2-01 Pasquale Maglione, Marianna Iorio, Giovanni Morfini e Maria Pallini; Campania 2-02 Cosimo Adelizi, Maria Pallini, Pasquale Maglione e Marianna Ioria.

Al Senato il capolista nel primo collegio plurinominale è Vincenzo Presutto, seguito da Ramona Mirela Ilau, Sergio Vaccaro e Loredana Russo, la lista nel secondo plurinominale è composta da Antonietta Margherita Rebuffoni, Gaetano Giudice, Ramona Mirela Ilau e Nicola Grimaldi.