Playoff Serie C: il tabellone degli spareggi promozione dopo le rinunce

0
28

di Claudio De Vito. Quattro rinunce in griglia di partenza (Arezzo, Modena, Piacenza e Pontedera) e due da parte di quei club, Vibonese e Pro Patria, nel limbo da cui soltanto uno sarebbe uscito con la certezza di disputare il playoff ma non prima del 27 giugno, giorno della finale di Coppa Italia. Allenarsi e sostenere i costi del protocollo sanitario per poi rimanere a bocca asciutta è un’idea che non ha allettato le società in questione.

Così, dopo la deadline delle 19 di ieri, il quadro del primo turno playoff, pur nella sua complessità ed anomalia, è diventato un po’ meno nebuloso con 23 formazioni ai nastri di partenza. Nel girone A si attende la penalizzazione del Siena per avere una situazione più definita rispetto agli abbinamenti: al momento le opzioni sono addirittura quattro e chi al secondo turno pescherà il Pontedera potrà già pensare al fase nazionale.

FeralpiSalò e Triestina invece sono già al secondo turno nel girone B dove soltanto Padova e Sambenedettese scenderanno in campo. Nel girone C invece l’unica anomalia è offerta dal forfait della Vibonese: se la Ternana esulta in coppa, il Catania farebbe da spettatore al primo turno. E’ la formula a mezzo servizio dei playoff che non ammetterà più scossoni: chi verrà meno oltre il gong già scaduto, oltre alla sconfitta a tavolino sarà penalizzato di un punto nella prossima stagione e sanzionato con un’ammenda.

Ecco il quadro completo degli abbinamenti del primo turno nei tre gironi (mercoledì 1 luglio)

GIRONE A (Se la Juventus U23 perde/Se la Juventus U23 vince la finale di Coppa Italia)

Siena (5) – Juve U23 (10) / Siena – Pro Patria passa il Siena per rinuncia Pro Patria 
Alessandria (6) – Arezzo (9) passa l’Alessandria per rinuncia Arezzo
Novara (7) – Albinoleffe (8)

Con la penalizzazione del Siena (-2):

Alessandria (5) – Juve U23 (10) / Alessandria – Pro Patria passa l’Alessandria per rinuncia Pro Patria
Novara (6) – Arezzo (9) passa il Novara per rinuncia Arezzo
Albinoleffe (7) – Siena (8)

Secondo turno (domenica 5 luglio): il Pontedera (4) rinuncia, pertanto la peggiore classificata fra le qualificate del primo turno approda alla fase nazionale. Le altre due qualificate del primo turno si incontrano tra loro.

GIRONE B 

Padova (5) – Sambenedettese (10)
FeralpiSalò (6) – Modena (9) passa la FeralpiSalò per rinuncia Modena
Piacenza (7) – Triestina (8) passa la Triestina per rinuncia Piacenza
Secondo turno (5 luglio): il Sudtirol (4) affronta la peggiore classificata fra le qualificate del primo turno e le altre due qualificate del primo turno si incontrano tra loro.

GIRONE C (Se la Ternana perde/Se la Ternana vince la finale di Coppa Italia)

Ternana (5) – Avellino (10) / Catania – Vibonese passa il Catania per rinuncia Vibonese
Catania (6) – Virtus Francavilla (9) / Catanzaro – Avellino
Catanzaro (7) – Teramo (8) / Teramo – Virtus Francavilla
Secondo turno (domenica 5 luglio): il Potenza (4) affronta la peggiore classificata fra le qualificate del primo turno e le altre due qualificate del primo turno si incontrano tra loro.

Il calendario di Fase Nazionale e Final Four

Fase Playoff Nazionale

1° Turno – Gara unica giovedì 9 luglio
2° Turno – Gara unica lunedì 13 luglio

Final Four
Semifinali – Gara unica venerdì 17 luglio
Finale – Gara unica mercoledì 22 luglio

 

Articolo precedenteBitcoin Code fa guadagnare?
Articolo successivoBattipaglia, imprenditore agricolo pagava tasse da contadino
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.