Pietrastornina – Giuditta punta sull’inversione di tendenza

0
3

“La Regione Campania ha bisogno di una inversione di tendenza, di una impostazione diversa anche per promuovere lo sviluppo dei territori soprattutto nelle zone interne. Il presidente Bassolino non può pensare di continuare a governare in questo modo accentrando nella sua figura tutti i poteri. E poi il napolicentrismo deve davvero finire. Occorre un maggiore decentramento e più convergenza con gli enti e gli amministratori locali”. È la posizione espressa dall’on. Pasquale Giuditta segretario della Commissione Difesa della Camera a conclusione del convegno organizzato a Pietrastornina. “Il centrosinistra deve assumersi la responsabilità di governare bene e con raziocinio rispondendo in maniera adeguata alle esigenze della gente. Questo deve avvenire sia a livello nazionale che regionale. Qui in Campania i fondi strutturali vengono gestiti diversamente. Non si deve pensare soltanto a spenderli in grande quantità. È necessario concentrarsi maggiormente sulla qualità, sul modo in cui devono essere utilizzati. La spesa deve avere ricadute positive sullo sviluppo del territorio e sull’occupazione”. Giuditta si è poi soffermato sull’organizzazione e sulla gestione del partito: “Puntiamo alla riorganizzazione – ha spiegato – perché il nostro obiettivo è quello di diventare punto di riferimento, al centro, di quanti sono scontenti della possibile nascita del partito unico. Sono poche le persone che credono nel nuovo soggetto politico. Dobbiamo essere bravi a mantenere con fermezza e coerenza le nostre posizioni di partito schierato al centro”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here