Picnic nel campo sportivo, lasciano i rifiuti sull’erba

0
2239

Mangiano la pizza sul prato del campo sportivo e lasciano i rifiuti a terra. Cartoni, bottiglie di plastica, lattine. Sarebbero stati dei bambini a farlo e potrebbero, a breve, scattare le multe per i genitori. Brutto esempio di inciviltà a Bonito dove il sindaco, Giuseppe De Pasquale, affida ai social il suo sfogo ma anche il suo monito:

“Anni per avere un impianto invidiato da tantissimi e poi dobbiamo assistere a questo. Abbiamo illuminato il campo con i led per consentire anche una passeggiata in serata sul campo. Lo abbiamo lasciato aperto. Un’ apertura di credito, ma questo è il risultato! Persone indegne ad ancora più chi tace sapendo. Qualcuno ha visto le porcate lasciate sul posto e non si è voltato dall’altra parte, le ha raccolte e tolte. Ora che facciamo? Chiudiamo il campo ed abbiamo risolto tutto? Possibile che nessuno si sente custode delle cose pubbliche? Ah già, tocca a chi di dovere: le istituzioni. Non so se dire che è triste o solo deprimente ma comunque è una sconfitta, in casa, sul nostro campo“.

Dunque il primo cittadino si affida ad un termine calcistico, trattandosi di un campo sportivo, per evidenziare una difficoltà che riscontra ogni amministrazione, quella di far rispettare i luoghi pubblici, di far comprendere che vanno trattati come casa propria.

Secondo diverse testimonianze sabato sera al campo ci sono stati dei bambini fino a tardi e poi sarebbero andati i genitori a prenderli. Correttezza e civiltà avrebbero voluto che genitori e figli insieme raccogliessero i resti del picnic e li gettassero nei cestini. Così non è stato purtroppo e quei genitori hanno perso una grande occasione per insegnare l’educazione ed il rispetto ai propri figli.