VIDEO/ Petracca contro Gubitosa: “Sue parole gravi”. La replica: “Basta polemiche, pensiamo al futuro”

0
1208

Pieno sostegno al candidato sindaco del campo largo Antonio Gengaro ma a condizione che ci sia perlomeno un chiarimento. Lo ha scandito il consigliere regionale Maurizio Petracca in una conferenza stampa fiume tenutasi questa mattina nella sede provinciale del Pd. “Gengaro – ha precisato Petracca – deve rispondere delle dichiarazioni dell’onorevole Michele Gubitosa. Sarebbe sbagliato fare finta che nulla sia accaduto. Mi aspetto, invece, chiarezza da chi rappresenta l’intera coalizione e quindi da Gengaro, perché anche questo avrà un peso nella valutazione di coloro che dovranno condividere con lui la battaglia elettorale”.

Il riferimento, in quest’ultima parte, è ai consiglieri comunali uscenti del Pd che, con toni diversi, hanno dichiarato di non voler seguire in prima persona il candidato sindaco nella contesa elettorale. Sulle parole di Gubitosa, rilasciate invece a un’emittente televisiva nazionale, Petracca ha aggiunto: “Le sue sono state dichiarazioni molto gravi, auspico almeno siano state rilasciate in buona fede – ha scandito -. Ha affermato che i vertici nazionali di Pd e M5s hanno superato i ricattatori, riferendosi ai consiglieri comunali che, a suo dire, avrebbero minacciato di portare i loro voti a destra se il candidato sindaco fosse stato Gengaro. Non si capisce però – ha tuonato Petracca – in quale sede abbiamo reso tali dichiarazioni. Ha detto inoltre che i portatori di voti non servono, probabilmente a lui servono i portatori di aree. La moralità la si pratica nei fatti e non nelle interviste. Ricordo che lo stesso Gubitosa alle scorse politiche andò a chiedere i voti al sindaco Gianluca Festa. Insieme a lui ero candidato anch’io e in campagna elettorale non sono mai salito a Palazzo di Città”.

LA REPLICA

“Non ho letto nessun attacco nei miei confronti da parte di Maurizio Petracca – ha rispsoto Michele Gubitosa, deputato irpino e Vicepresidente nazionale del Movimento 5 Stelle -. Nelle parole usate oggi in conferenza stampa, il consigliere si è limitato a enunciare i fatti e ha espresso il suo punto di vista a proposito delle frasi da me pronunciate in occasione delle interviste rilasciate a media nazionali e locali. Quelle mie parole sono pubbliche, chiunque ha la possibilità di leggerle ed è libero commentarle come meglio crede. Allo stesso modo, è assolutamente legittima la decisione di Petracca di indire una conferenza stampa per spiegare il proprio punto di vista. Ora, però, spero che sia arrivato il momento di metterci alle spalle le polemiche sterili, di guardare avanti e di pensare al futuro della nostra città”.