Pestaggi nel carcere di Santa Maria C.V. e frasi shock: tra gli indagati anche un’agente irpina

Pestaggi nel carcere di Santa Maria C.V. e frasi shock: tra gli indagati anche un’agente irpina

29 Giugno 2021

C’è anche un’agente irpina della Polizia Penitenziaria sotto indagine insieme ad altre 117 persone finite al centro dell’inchiesta della Procura di Santa Maria Capua Vetere per i presunti pestaggi dei detenuti del carcere della cittadina casertana durante la rivolta scoppiata il 6 aprile 2020 contro le restrizioni dovute all’emergenza Covid-19. 

I video e le intercettazioni shock inguaierebbero gli agenti che – secondo quanto riportato nelle carte dell’inchiesta della Procura sammaritana – avrebbero partecipato al pestaggio dei detenuti del Reparto Nilo. Per ora si tratta di sole ipotesi di reato che dovranno essere dimostrate.

Tra gli indagati, come detto, anche una 46enne di Atripalda, alla guida del “Nucleo operativo traduzione e piantonamento” di Avellino.