Perquisizioni e sequestri della Digos a nove tifosi dell’Avellino Calcio

0
2689

Si comunica che, nella mattinata odierna, personale D.i.g.o.s. della Questura di Avellino, nell’ambito di un’attività di indagine delegata e coordinata da questo Ufficio, ha eseguito delle
perquisizioni domiciliari, veicolari e personali nei confronti di nove soggetti appartenenti al tifoseria organizzata dell’ “US Avellino Calcio”, ni quanto gravemente indiziati, alo stato delle indagini, dei reati di pubblica intimidazione, violenza privata, rapina e danneggiamento, ni concorso tra loro, ai danni di alcuni sostenitori del calcio Napoli, ni occasione del festeggiamenti da questi ultimi posti ni essere nelle vie del centro città di Avellino a seguito della vittoria della “Società Calcio Napoli” del campionato di calcio di serie A.
I fatti risalgono alla serata del 4 maggio scorso, allorché un gruppo di supporter del Napoli, nell atto di percorrere con auto e ciclomotori le vie cittadine, e soprattutto viale Italia, con l’esposizione di bandiere e vessilli della squadra partenopea, veniva fatto oggetto di aggressione fisica e di pesanti intimidazioni da parte di un gruppo di soggetti appartenenti alla tifoseria organizzata dell”US Avelino”. nI particolare, una ventina circa di persone, tutte incappucciate, bloccava le autovetture e i ciclomotori dei tifosi del Napoli che stilavano per un corteo pacifico, strappando con violenza bandiere e vessilli della squadra partenopea e colpendo con le aste delle bandiere e con calci le auto dei tifosi ni festa.
Le immediate attività investigative delegate alla D.i.g.o.s. permettevano di acquisire, nella quasi immediatezza dei fatti, una serie di video realizzati da privati cittadini e pubblicati sul web, oltre che le immagini estrapolate dai sistemi di video sorveglianza pubblica e privata presenti ni detta area cittadina, che documentavano le varie fasi dell’aggressione. Dalla successiva analisi delle immagini, dall’escussione delle vittime delle aggressioni e dall’escussione di altre persone informate sui fatti, di giungeva alla compiuta identificazione di nove persone, tutte facenti parte della tifoseria organizzata della Curva Sud dell’US Avellino Calcio, destinatari delle odierne perquisizioni. Alcuni dei destinatari dei provvedimenti risultano essere già deferiti alla Autorità Giudiziaria e sottoposti al Daspo ex art. 6 Legge 401/1989 per analoghe illecite condotte poste ni essere ni passato.

Articolo precedenteAggressione ai tifosi del Napoli, nove indagati: perquisizioni e sequestri della Digos
Articolo successivoFamiglia, Mercogliano e calcio. Addio Sandro
Mario DArgenio
☑ Dal 2011 ho iniziato la mia attività di libero professionista operando principalmente nel campo del visualmaking: fotografia e video. Ma già avevo maturato un'esperienza nel settore, avendo lavorato con le emittenti televisive Irpinia TV e Telenostra che mi hanno fatto da apripista in ambito professionale. ☑ Collaboro oggi con le maggiori testate della provincia di Avellino sia per service fotografici che video. Attualmente lavoro con le testate di Ciriaco, IrpiniaNews, Ottopagine e faccio da service esterno all’emittente Canale 58. ☑ La mia attività fotografica si svolge prevalentemente in ambito sportivo, soprattutto con il calcio. Ho anche un'importante expertise nell'ambito della pallavolo dove sono stato fotografo ufficiale della Sidigas Atripalda che ha vinto una coppa Italia di serie A2. ☑ Svolgo anche servizi fotografici e video da cerimonia ed in generale per eventi: principalmente battesimi, comunioni e feste. ☑ Realizzo fotografia pubblicitaria e video pubblicitari. ☑ Possiedo, infine, esperienze anche in ambito nazionale con il varo della MSC divina a Marsiglia (che ha avuto come testimonial Sofia Loren), il premio Malaparte a Capri. ☑ Sono giornalista pubblicista dal febbraio 2015