Per l’ex FMA, c’è attesa per il giorno della verità

0
1

Cresce l’attesa per l’annuncio del piano industriale che l’Ad Sergio Marchionne presenterà domani dagli Stati Uniti (Detroit). Il 6 maggio 2014 , diventerà una data storica ,dichiara il Segretario Generale della Fismic di Avellino Giuseppe Zaolino, perché farà definitivamente chiarezza sul futuro degli stabilimenti Fiat in Italia e nello specifico si parlerà del definitivo rilancio dell’ex Fma. Saranno messi a tacere , tutti quelli che in questi anni di crisi di mercato avevano celebrato il “de profundis “della più grande fabbrica Irpina . Noi della Fismic, continua Zaolino , in controtendenza, abbiamo sempre creduto nel rilancio del’ex FMA oggi FGA perché la fabbrica ha dimostrato di essere in grado di competere nel gruppo e anche fuori con i principali costruttori di motori internazionali. Una fabbrica con i parametri industriali in regola la Fiat non l’avrebbe mai chiusa e come sempre accade il tempo che è galantuomo ci sta dando ragione e 2000 famiglie tra pochi mesi potranno tornare alla normalità. Coincidenza ha voluto , continua Zaolino , che proprio domani alle ore 14 , 30 ci sarà una riunione con la Direzione Aziendale le RSA e i Segretari Provinciali per il passaggio alla Sirio dei 27 lavoratori della sicurezza industriale , a testimonianza che la FMA ,lontana dai riflettori si è preparata per farsi trovare pronta all’appuntamento della ripresa produttiva ed occupazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here