Peculato, assolto ex assessore irpino

Il tribunale di Avellino ha assolto dall'accusa di peculato l'ex assessore di Avella, Giovanni Luigi D'Avanzo, per una vicenda che risale al 2012.

0
1053

Il Tribunale di Avellino ha assolto l’ex assessore del Comune di Avella, Giovanni Luigi D’Avanzo, accusato di peculato. Secondo la ricostruzione degli inquirenti, l’imputato aveva usato impropriamente un mezzo del Comune di Avella, trasportando delle nocciole raccolte in un terreno di sua proprietà a Monteforte Irpino. I fatti risalgono al 2012. La difesa dell’uomo, affidata agli avvocati Claudio Frongillo e Gianfranco Iacobelli, ha sostenuto come le nocciole servissero per una sagra organizzata dallo stesso Comune e hanno spiegato come la condotta dell’imputato non abbia arrecato danni all’ente.