Pd, De Blasio: “Chi ricopre ruoli istituzionali ha il dovere politico della responsabilità”

Pd, De Blasio: “Chi ricopre ruoli istituzionali ha il dovere politico della responsabilità”

14 Novembre 2015

Sono giorni di grande attenzione mediatica per la Regione Campania i cui vertici sono finiti nella bufera che ha coinvolto tra i vari il Governatore Vincenzo De Luca, l’ex capo della segreteria politica dell’ex sindaco di Salerno Nello Mastursi e l’irpino Geppino Vetrano, già coordinatore delle liste di De Luca in Irpinia.

Intanto, domani, domenica 15 novembre, si riunirà la segreteria regionale del Pd campano. Sul tavolo di Assunta Tartaglione l’ipotesi di azzeramento totale del coordinamento regionale.

Di questo ma anche dell’ambito locale, con le questioni di Palazzo di Città e via Tagliamento, ne abbiamo parlato col segretario provinciale del Pd Carmine De Blasio.

Segretario, che idea si è fatto rispetto a quanto sta accadendo in questi giorni in Regione Campania?

“E’ una cosa che non ci voleva in questo momento. Il Governo regionale sta mettendo il massimo delle energie per dare risposte concrete nei territori. Spero si tratti di una parentesi molto breve, in modo tale da poter rimettere il Governatore nella scia nella quale si sta muovendo, con grande concretezza e praticità. Al di là del corso che farà la Magistratura, credo che il ricamo mediato che si sta avendo però sia insostenibile. De Luca ha sinora dimostrato tanta vicinanza all’Irpinia. Noi democratici della provincia di Avellino gli siamo vicini, sperando che tutto questo possa presto chiarirsi”.

Intanto, domani il segretario regionale Tartaglione ha convocato i vertici del partito a Napoli…

“Auspico che dal punto di vista politico non si voglia esasperare il clima caricandolo più del dovuto. Occorre dimostrare una linea di coerenza nell’impegno che si è portato avanti in questi mesi. Qualcuno vorrebbe far ritornare il dibattito al tempo delle Primarie Sì/Primarie No su De Luca, provando pure gusto in un momento così delicato per la Regione e per il Governatore. Al contrario, personalmente provo ansia, ansia di capire in fondo cosa sta accadendo, così come provano ansia anche le migliaia di elettori del Pd in Irpinia che vogliono chiarezza al più presto”.

Le ultime intercettazioni sul caso De Luca rese note dai maggiori quotidiani nazionali hanno restituito un quadro a tinte assai fosche che in qualche maniera coinvolge l’Irpinia in prima battuta…

“Non mi sento di entrare nel merito della questione perchè non ne ho i titoli né la competenza. Però trovo squallido che in questo momento, qualcuno a livello nazionale voglia sfruttare la vicenda come rivalsa personale, dimostrando così poca attenzione verso la nostra Regione”.

Passando al locale, lunedì si terrà l’atteso vertice a via Tagliamento che vedrà la presenza della stessa coordinatrice regionale del Pd e dell’onorevole Paris per quanto riguarda le cose della città capoluogo. Quel che emerge dalle cronache politiche quotidiane è che i fronti anti De Blasio e anti Foti non intendono recedere di un passo…

“Negli ultimi giorni leggo di un forte coinvolgimento delle questioni della città capoluogo con la situazione politica provinciale. E’ chiaro che i riflessi ci sono ma che vi sia un coinvolgimento così forte come negli ultimi tempi testimonia che le buone intenzioni in realtà sono dure a diventare pratica. Ho richiamato più volte tutti al senso di responsabilità e qualcuno si è risentito. Ma chi ricopre ruoli istituzionali ha il dovere politico della responsabilità, certamente non deve essere convinto da altri a dimostrare tale atteggiamento. Personalmente, mi muoverò in maniera coerente andando avanti fino a quando svolgerò il ruolo di segretario provinciale, la cui legittimazione deriva dal congresso provinciale e dunque è formale e politica. Per il resto, si scelga se si vuole lo sfascio o meno, fino all’ultimo spero prevalga la responsabilità da parte di tutti, soprattutto da chi svolge ruoli istituzionali”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.