Pd, anche la D’Amelio presenterà un proprio candidato: è corsa a 4

11 Ottobre 2013

Avellino – Anche la mozione di Rosetta D’Amelio presenterà un proprio candidato al congresso provinciale del Pd. E’ quanto sarebbe emerso negli ultimi minuti dopo il vertice che la consigliera regionale ha tenuto con Gerardo Adiglietti e Vanni Chieffo, presidente del Gal di Montella, che si sarebbe defilato dal gruppo per ‘accasarsi’ con il candidato Carmine De Blasio, sostenuto dall’ex senatore Enzo De Luca, dal deputato renziano Luigi Famiglietti e dal presidente dell’Acs Lello De Stefano e i lettiani d’Irpinia. Nelle prossime ore sarebbe stato programmato un nuovo summit tra Adiglietti e la D’Amelio che avrebbe avuto mandato di individuare il nome ed il volto del candidato che a questo punto potrebbe anche non essere l’ex assessore comunale di Avellino Ivo Capone, bensì una giovane donna.

Così delineato lo scenario, sarebbe quattro gli aspiranti segretari alla poltrona di via Tagliamento: l’ultimo vicesegretario del partito Francesco Todisco (sostenuto dai bersaniani), il responsabile organizzativo del partito Toni Ricciardi (sostenuto da Vittoria, Salzarulo e Capozza che hanno lanciato il manifesto Per l’Irpinia Democratica), il presidente provinciale del Pd Carmine De Blasio (sostenuto dai deluchiani, renziani e lettiani) e Ivo Capone o una giovane donna (sostenuti dal consigliere regionale D’Amelio, Adiglietti e sindaci Repole e Farina).


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.