Pastificio De Matteis: i lavoratori abbandonano la Cisl

0
11

Il comunicato di Fismic Confsal:

Completamente azzerata la presenza organizzata della CISL, in una delle aziende simbolo della provincia di Avellino.

Guidati dal delegato storico Ciro Montella, tutti gli iscritti della Fai-Cisl del Pastificio De Matteis sono passati in blocco con gli autonomi della Fismic-Fesica/Confsal guidata dal Segretario Generale Giuseppe Zaolino. Un vero smottamento sindacale che fa della Confsal il primo sindacato all’ex pasta Baronia.

“Ho accettato di guidare questi lavoratori del settore Agroindustriale – dichiara Zaolino – perché ho visto in loro una grande voglia di cambiamento per iniziare un nuovo percorso. Devo anche confessare che la determinazione di Ciro Montella mi ha spinto verso questa nuova esperienza sindacale, sicuro di poter trasferire anche in questo mondo diverso dai metalmeccanici, l’esperienza accumulata e la filosofia del nuovo modello pragmatico per difendere i
lavoratori. Conosco le dinamiche che si innescano quando succedono queste migrazioni di massa ma sono convinto che riusciremo ad incidere nella voglia di partecipazione dei lavoratori per farli diventare protagonisti del proprio futuro”.

Articolo precedenteIndustria Italiana Autobus, torna la preoccupazione tra i sindacati
Articolo successivoMontemarano, due denunce per abusivismo edilizio
Giornalista. Ottimo. Leva (calcistica) dell’86. Sono laureato in Scienze Politiche all’Ateneo di Salerno con tesi in Diritto Amministrativo Europeo e un Master di II livello in Economia e Gestione delle Imprese. Ma la mia è una vita dedicata allo sport, più precisamente al calcio. A raccontarlo ho cominciato sin da piccolo e con Irpinianews, il giornale online al quale mi sento più affine, sto diventando grande. Da due anni in forza alla redazione, prima come cronista di calcio minore e successivamente, anche come inviato, a seguire le vicende dell’Avellino Calcio. Il web è il mio mondo, mi piace catturare e offrire notizie in tempo reale. Ho lavorato presso l’ufficio stampa del Comune di Salerno, con l’agenzia di stampa Mediapress, ho preso confidenza con il mondo dei social network e della condivisione di informazioni.